Concessione di sovvenzioni ai partiti politici a livello europeo. Invito a presentare proposte IX-2017/02

Scade il 30 settembre 2016 l'invito a presentare proposte IX-2017/02 per la concessione di sovvenzioni ai partiti politici a livello europeo.

Il presente invito a presentare proposte è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 223 del 21 giugno 2016.

 

A norma dell’articolo 2 della decisione dell’Ufficio di presidenza, "il Parlamento europeo pubblica ogni anno, entro la fine del primo semestre dell’anno che precede quello per il quale è richiesta la sovvenzione, un bando per proposte di concessione della sovvenzione ai partiti e alle fondazioni." 

 

Il presente invito a presentare proposte riguarda le domande di sovvenzione relative all’esercizio finanziario 2017 per il periodo d’attività compreso tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2017. Le sovvenzioni sono intese a sostenere il programma di lavoro annuale dei beneficiari.

 

Per avere diritto a una sovvenzione, una fondazione politica a livello europeo deve soddisfare le condizioni previste all’articolo 3, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 2004/2003, ossia:

  • essere affiliata a uno dei partiti politici a livello europeo riconosciuti a norma del regolamento (CE) n. 2004/2003, come certificato dal partito medesimo;
  • avere personalità giuridica nello Stato membro in cui ha sede; tale personalità giuridica deve essere distinta da quella del partito politico a livello europeo al quale la fondazione è affiliata;
  • rispettare, in particolare nel suo programma e nella sua azione, i principi sui quali è fondata l’Unione europea, vale a dire i principi di libertà, di democrazia, di rispetto dei diritti dell’uomo, delle libertà fondamentali e dello Stato di diritto;
  • non perseguire finalità di lucro;
  • essere dotata di un organo direttivo la cui composizione sia geograficamente equilibrata.

Essa deve inoltre soddisfare le condizioni previste all’articolo 3, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 2004/2003, che recita: "nell’ambito del presente regolamento, spetta a ciascun partito politico e a ciascuna fondazione politica a livello europeo definire, conformemente al diritto nazionale, le modalità specifiche delle loro relazioni, tra le quali un adeguato livello di separazione tra la gestione quotidiana e le strutture direttive della fondazione politica a livello europeo, da una parte, e il partito politico a livello europeo al quale essa è affiliata, dall’altra." 

 

Gli stanziamenti per l’esercizio 2017 a titolo dell’articolo 403 del bilancio del Parlamento «Contributi alle fondazioni politiche europee» ammontano complessivamente a 19.000.000 euro. Tali stanziamenti sono subordinati all’approvazione dell’autorità di bilancio.

 

L’importo massimo erogato dal Parlamento europeo ai beneficiari non deve superare l’85 % dei costi ammissibili iscritti nei bilanci di funzionamento delle fondazioni politiche a livello europeo. L’onere della prova spetta alla fondazione politica interessata.

 

Il finanziamento avviene sotto forma di sovvenzione di funzionamento, come previsto dal regolamento finanziario e dalle modalità di applicazione. 

 

Sul sito web del Parlamento europeo sono disponibili i documenti seguenti:

  • regolamento (CE) n. 2004/2003;
  • decisione dell’Ufficio di presidenza del 29 marzo 2004;
  • modulo di domanda di finanziamento (allegato 1 della decisione dell’Ufficio di presidenza del 29 marzo 2004).

La data di scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 30 settembre 2016

Tag: 
Data : 
21 Giugno, 2016
Data fine: 
30 Settembre, 2016