Cooperazione UE nei settori della scienza e della tecnica. Invito aperto

Scade il 29 marzo 2013 la data di scadenza per la presentazione delle proposte preliminari per la presentazione di proposte di progetto nell'ambito dell'invito aperto per la cooperazione europeanei settori della scienza e della tecnica (COST).

Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea serie C 396  del 21 dicembre 2012.

La COST riunisce ricercatori ed esperti in vari paesi che lavorano su materie specifiche. La COST NON finanzia la ricerca in quanto tale, ma sostiene attività di collegamento in rete quali riunioni, conferenze, scambi scientifici a breve termine e azioni a largo raggio. Attualmente ricevono sostegno all'incirca 250 reti scientifiche (azioni).
La COST invita a presentare proposte per azioni che contribuiscano allo sviluppo scientifico, tecnologico, economico, culturale e societale dell'Europa. Le proposte che svolgono un ruolo di precursore per altri programmi europei e/o che implicano le idee di ricercatori nella fase iniziale di ricerca sono particolarmente gradite.
Lo sviluppo di legami più forti tra ricercatori europei è essenziale per la creazione dello Spazio europeo della ricerca (SER). La COST incentiva in Europa reti di ricerca nuove, innovative, interdisciplinari e di ampio respiro. Le attività COST sono svolte da gruppi di ricerca allo scopo di rafforzare le fondamenta per creare l'eccellenza scientifica in Europa.
La COST è strutturata in nove vasti settori (biomedicina e scienze biologiche molecolari; chimica e scienze e tecnologie molecolari; scienza del sistema terrestre e gestione dell'ambiente; prodotti alimentari e agricoltura; foreste e relativi prodotti e servizi; persone, società, culture e salute; tecnologie dell'informazione e della comunicazione; materiali, fisica e nanoscienze; trasporti e sviluppo urbano).

Il campo di applicazione previsto per ciascun settore è illustrato sul sito web dedicato al programma.
I candidati sono invitati a collocare il loro tema all'interno di un settore. Tuttavia, le proposte interdisciplinari che non corrispondono chiaramente ad un unico settore dovrebbero essere presentate come proposte multidisciplinari e saranno valutate separatamente.
Le proposte dovrebbero includere ricercatori provenienti da almeno cinque paesi della COST.

Il sostegno finanziario per un'azione di 19 paesi partecipanti è di circa 130.000 euro all'anno per un periodo di regola di quattro anni, in funzione del bilancio disponibile.
Le proposte saranno valutate in due fasi (eccetto le proposte multidisciplinari — vedi in appresso). Le proposte preliminari (al massimo 1 500 parole/3 pagine), presentate utilizzando il modello elettronico disponibile sul sito web, dovrebbero fornire una sintesi della proposta e dell'impatto previsto. Le proposte non conformi ai criteri di ammissibilità della COST (per es. contenenti richieste di finanziamenti per la ricerca) saranno escluse. Le proposte ammissibili saranno valutate dai pertinenti comitati di settore conformemente ai criteri pubblicati sul sito. I candidati che hanno presentato proposte preliminari selezionate saranno invitati a presentare una proposta completa.
La data limite di presentazione delle proposte preliminari è il 29 marzo 2013. Circa il 20 % sarà invitato a presentare una proposta completa per la selezione finale di circa 40 nuove azioni, in funzione del bilancio disponibile. Le proposte complete saranno richieste entro il 30 maggio 2013 per essere presentate entro il 26 luglio 2013.
Le proposte presentate nell'ambito delle proposte multidisciplinari seguono una specifica procedura di valutazione pilota, che richiede la presentazione di una unica proposta. Detta proposta sarà valutata a distanza in due fasi, a cui faranno seguito le audizioni del gruppo di esperti in materia di proposte multidisciplinari. Ulteriori dettagli possono essere trovati sul sito web. La data limite di presentazione delle proposte multidisciplinari è il 14 giugno 2013. Le decisioni sull'approvazione delle azioni sono previste nel novembre 2013.
La data prevista per la presentazione successiva è il 27 settembre 2013, compresa la raccolta specifica delle proposte multidisciplinari, secondo la procedura pilota.
I proponenti possono contattare il rispettivo coordinatore nazionale COST per ottenere informazioni e orientamenti.
Le proposte devono essere inviate elettronicamente al sito web dell'ufficio COST.
La COST riceve un sostegno finanziario per le sue attività di coordinamento dal programma quadro RST dell'UE. L'ufficio COST, istituito dalla Fondazione europea della scienza (FES) che agisce in qualità di agente operativo per la COST, fornisce e gestisce il segretariato amministrativo, scientifico e tecnico, per la COST, i settori e le azioni COST.

Data : 
21 Dicembre, 2012
Data fine: 
29 Marzo, 2013