Corpo europeo di solidarietà: nuove opportunità per i giovani 2020

La Commissione europea ha pubblicato in data 11 novembre 2019 l’invito a presentare proposte per il 2020 nell'ambito del Corpo europeo di solidarietà.

 
Con un budget complessivo di 117,6 milioni di euro sarà possibile sostenere attività di solidarietà e offrire ai giovani  di età compresa tra i 17 e i 30 anni, l’opportunità per dare supporto alle comunità in una vasta gamma di settori, acquisendo nuove esperienze e competenze per la propria crescita personale e professionale.
Il Corpo europeo di solidarietà è l’iniziativa dell'Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.
L'Invito a presentare proposte per il 2020 fornisce indicazioni sugli obiettivi e le opportunità offerte dal Programma e sui termini per la presentazione delle domande per tutte le attività previste. 
Possono presentare domanda di finanziamento per la realizzazione di progetti gli enti sia pubblici che privati con sede negli Stati membri partecipanti che hanno ottenuto il marchio di qualità pertinente. I gruppi di giovani che si sono registrati nel portale del corpo europeo di solidarietà possono presentare domanda di sostegno finanziario per realizzare progetti nelle loro comunità locali.
Le scadenze indicate nell’Invito a presentare proposte per il 2020 si riferiscono ai Progetti di Volontariato, Tirocinio, Lavoro, Progetti di solidarietà, Partenariati di volontariato (per il 2020 e solo per chi ha un accordo quadro di volontariato), e sono fissate alle ore 12:00 (mezzogiorno) di Bruxelles:

  • 5 febbraio 2020
  • 30 aprile 2020
  • 1 ottobre 2020

Per i Partenariati di volontariato (solo per chi ha un accordo quadro di volontariato) è prevista un’unica scadenza, il 30 aprile 2020 alle ore 12:00 (mezzogiorno) di Bruxelles.
Le domande per le etichette di qualità possono essere presentate in maniera continuativa.
Per istruzioni dettagliate circa la presentazione delle domande, si prega di consultare la guida del corpo europeo di solidarietà.
Per maggiori informazioni consultare la pagina ufficiale del Corpo europeo di solidarietà.