Daphne – Bando per progetti nazionali o transnazionali di cooperazione multi-agenzia e multi-disciplinare per rispondere alla violenza contro le donne e/o i bambini e per superare l’underreporting

Scade il 1 giugno 2016 il bando finanziato nell’ambito del Piano di lavoro annuale 2015 del Programma “Diritti, uguaglianza e cittadinanza” per progetti nazionali o transnazionali di cooperazione multi-agenzia e multi-disciplinare per rispondere alla violenza contro le donne e/o i bambini e per superare l’underreporting.

 
Obiettivo del bando è contribuire a sostenere e proteggere le donne e i minori vittime di violenza incoraggiando la cooperazione multi-agenzia e multi-disciplinare e favorire la denuncia di tali reati.
 
In particolare, le priorità del presente invito a presentare proposte riguardano due componenti:
 
· incoraggiare le vittime e i testimoni a denunciare la violenza contro le donne e /oi  bambini alle autorità e istituzioni competenti, in modo da garantire loro l’accesso al sostegno cui hanno diritto;
 
· sviluppare e attuare una cooperazione multisettoriale e multidisciplinare (a livello nazionale, regionale o locale) che consenta ai professionisti competenti di collaborare in modo efficace nel prevenire e rispondere alla violenza contro le donne e /o i minori.
 
I progetti nell'ambito del presente invito possono adottare un approccio comprendente tutte le forme di violenza contro le donne e /o i bambini o possono incentrarsi su particolari forme di violenza quali la mutilazione genitale femminile o i matrimoni forzati.

 
 
Sono eleggibili in qualità di proponenti solo le organizzazioni no-profit.
Enti e organizzazioni a scopo di lucro possono partecipare solo in qualità di partner.
Ciascuna proposta deve coinvolgere almeno due organizzazioni.
Un ente pubblico per Paese deve essere coinvolto nel progetto o sostenerlo formalmente.
 
Sono eleggibili tutti i Paesi Membri, l’Islanda e il Liechtenstein.
 
 
Il contributo UE può coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto. IL finanziamento richiesto non può essere inferiore a 75.000 euro.
 
La durata dei progetti non può superare i 30 mesi.
 

 Il budget indicativo del presente invito è di 3.000.000 euro

 

 

Il riferimento della Call è: JUST/2015/RDAP/AG/MULT& RPRT

 

 

Il termine per la presentazione delle proposte è il 1 giugno 2016.

 
Maggiori informazioni e la documentazione utile per partecipare al bando sono disponibili sul sito web della DG Giustizia.

Data : 
3 Marzo, 2016
Data fine: 
1 Giugno, 2016