Diritti, uguaglianza e cittadinanza. Invito a presentare proposte per sovvenzioni finalizzate a limitare la doppia qualità e rafforzare le organizzazioni dei consumatori nell'UE

Scade il 6 novembre 2019 la possibilità di presentare proposte progettuali in risposta all'invito per sovvenzioni finalizzate a limitare la doppia qualità e rafforzare le organizzazioni dei consumatori nell'UE pubblicato nell'ambito del programma Diritti, uguaglianza e cittadinanza.

Il presente invito persegue i seguenti obiettivi:

  • consentire alle organizzazioni dei consumatori di:
    • sperimentare e confrontare i prodotti alimentari di base e i prodotti di consumo alimentare e non alimentare in relazione alla questione della doppia qualità secondo pratiche metodologiche corrette;
    • diffondere i risultati dei test, sia a livello nazionale che transfrontaliero;
  • attuare efficacemente il "Quadro per la selezione e il controllo dei prodotti alimentari al fine di valutare le caratteristiche connesse alla qualità: EU harmonised testing methodology", presentato dal Centro comune di ricerca della Commissione europea ad aprile a livello nazionale;
  • sviluppare e applicare metodi affidabili per testare e confrontare i prodotti non alimentari;
  • individuare strategie di marchio che potrebbero essere fuorvianti o informazioni che lo sono potenzialmente relativamente alla fase di imballaggio e creare strumenti per segnalarle in tutti i casi pertinenti, al fine di massimizzare la protezione dei consumatori;
  • scambiare le migliori pratiche e facilitare la cooperazione transfrontaliera tra le organizzazioni dei consumatori e/o le autorità competenti e i soggetti privati interessati e migliorare le politiche di difesa dei consumatori nei settori prioritari di cui sopra.

Per essere ammissibile il progetto deve:

  • essere transnazionale
  • coinvolgere almeno due organizzazioni.;
  • il candidato capofila deve essere un’organizzazione di consumatori stabilita in uno degli Stati membri dell'UE;
  • i partners devono essere enti pubblici o organizzazioni private senza scopo di lucro con sede in uno degli Stati membri dell'UE, ovvero organizzazioni internazionali.
  • La sovvenzione UE richiesta non può essere inferiore a 150.000 euro e superiore a 250.000 euro. 

La dotazione di bilancio per il presente invito è di: 1.260.000 euro.

Data : 
1 Luglio, 2019
Data fine: 
6 Novembre, 2019