Diritti, uguaglianza e cittadinanza. Sovvenzioni per azioni a supporto di "Progetti transnazionali a sostegno dei bambini vittime di bullismo a scuola, nelle strutture di affidamento e in stato di detenzione”

Il 10 marzo 2015 scade il termine per presentare le candidature per il bando "Progetti transnazionali a sostegno dei bambini vittime di bullismo a scuola, nelle case famiglia e in stato di detenzione” pubblicato nell'ambito del programma Diritti Uguaglianza e Cittadinanza 2014 2020.

 
La finalità specifica del bando è quella di prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo tra i minori.
 
Il bando finanzierà attività destinate ai bambini, insegnanti, educatori, operatori assistenzali, ed eventualmente ai genitori , e riguardanti le seguenti due priorità:
 -  l'apprendimento reciproco; lo scambio di buone pratiche; le  attività di cooperazione, nell’ambito di politiche anti bullismo ;
-  la formazione nell’ambito di programmi anti bullismo.

Il rispetto dell'articolo 12  della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del minore deve essere chiaramente incorporato in tutti i progetti.
 
Il termine per la presentazione delle candidature è il 10 marzo 2015.
Il riferimento del presente bando è  JUST/2014/RDAP/AG/BULL
Il budget indicativo disponibile è di € 1,5 mln. La sovvenzione richiesta NON deve essere superiore a 300.000 euro o inferiore a 75.000 euro.
 
Maggiori informazioni  sul bando sono disponibili sul  sito web della Direzione generale Giustizia della Commissione Europea.

 

Data : 
12 Novembre, 2014
Data fine: 
10 Marzo, 2015