Erasmus +, Bando «Azione chiave 3. Sostegno alle piccole e medie imprese impegnate in attività di apprendistato»

Scade il 15 gennaio 2016 l'invito a presentare proposte per il bando "Azione chiave 3. Sostegno alle piccole e medie imprese impegnate in attività di apprendistato", nell'ambito del programma Erasmus+

 

L’obiettivo del presente invito è di incoraggiare la presentazione di proposte tese a sostenere le piccole e medie imprese (PMI) che offrono programmi di apprendistato, sia che si impegnino per la prima volta sia che aumentino in misura considerevole la loro offerta in materia. Si noti che il presente invito non eroga alcun sostegno finanziario diretto alle PMI.

Il presente invito mira ad aumentare l’offerta di programmi di apprendistato che è una delle cinque priorità europee per l’IFP per il 2015-2020 e uno dei principali obiettivi nel quadro dell’alleanza europea per l’apprendistato.

 

Le proposte devono essere presentate nell’ambito di uno dei due lotti descritti di seguito:

 
1. Partenariati sul rafforzamento delle capacità degli organismi di intermediazione o partenariati istituiti da imprese di grandi dimensioni a sostegno delle PMI (lotto 1)
I progetti sostenuti nel quadro di questo lotto dovrebbero istituire partenariati tra imprese, erogatori di IFP e organismi di intermediazione e, a seconda del caso, autorità pubbliche e parti sociali, al fine di coinvolgere più PMI in attività di apprendistato.
Tali progetti devono pertanto mirare al conseguimento di uno dei seguenti obiettivi:

  • rafforzamento delle capacità degli organismi di intermediazione (camere di commercio, industria e artigianato e altre organizzazioni professionali) che sostengono l’apprendistato presso le PMI,
  • istituzione di partenariati di imprese di dimensioni maggiori attraverso la loro catena di approvvigionamento per aiutare le PMI ad aumentare la propria offerta in termini di apprendistato;

 
2. Reti e organizzazioni di livello europeo che sostengono le PMI attraverso i propri membri o affiliati nazionali (lotto 2)

L’invito è rivolto anche a un numero limitato di progetti presentati da reti e organizzazioni europee già in essere al fine di sostenere attività strategiche tra le loro organizzazioni ombrello a livello europeo e i loro membri o affiliati nazionali sul rafforzamento dell’offerta di apprendistato nelle PMI.

Questi partenariati devono comprendere la cooperazione a livello nazionale e regionale (transfrontaliera e interregionale) e/o a livello settoriale.

Il bilancio totale destinato al cofinanziamento dei progetti è stimato in massimo 8,7 milioni di EUR (5,2 milioni di EUR per il lotto 1 e 3,5 milioni di EUR per il lotto 2). L’importo di ciascuna sovvenzione varierà tra 300 000 e 600 000 EUR per il lotto 1 e tra 600 000 e 800 000 EUR per il lotto 2. L’Agenzia prevede di finanziare circa 15 proposte (fino a dieci progetti per il lotto 1 e al massimo cinque progetti nel lotto 2).

Le domande devono essere presentate entro e non oltre le ore 12:00 del 15 gennaio 2016

Riferimento del bando: EACEA/41/2015

Le linee guida per la presentazione delle domande e il relativo modulo elettronico sono reperibili al seguente indirizzo Internet

 

Data : 
15 Ottobre, 2015
Data fine: 
15 Gennaio, 2016