Erasmus+,Bando: "Azione chiave 3: Supporto per la riforma delle politiche — Iniziative per l’innovazione delle politiche. Sperimentazione delle politiche nel settore dell’educazione scolastica"

Scade il 20 marzo 2015 l'invito a presentare proposte (pre-proposte, e-form) per il bando "Sperimentazione delle politiche nel settore dell’educazione scolastica".

 

Questo invito ha lo scopo principale di incoraggiare le autorità pubbliche competenti a presentare proposte per la sperimentazione di idee politiche e riforme innovative in materia di reclutamento, selezione e avviamento di nuovi docenti che giungono alla professione attraverso percorsi alternativi.

Tali nuovi operatori potrebbero essere laureati, professionisti a metà carriera o disoccupati senza formazione specifica all’insegnamento che dimostrano un interesse concreto nel diventare insegnanti.

Vi sono molti modi per consentire un avvio flessibile alla professione di docente, tra cui — ma non solo — le possibilità di certificazione a metà carriera e l’avviamento intensivo a breve termine, seguito da una formazione sul posto di lavoro, con il supporto di un tutor.

Il tema prioritario per il presente invito è il seguente:

Rafforzare il reclutamento, la selezione e l’avviamento dei migliori candidati più idonei alla professione di insegnante sviluppando percorsi alternativi all’insegnamento.

I candidati ritenuti ammissibili a rispondere all’invito sono:

  • Autorità pubbliche (ministero o equivalente) responsabili per l’istruzione e la formazione al più alto livello del relativo ambito nazionale o regionale. 
  • Organizzazioni o istituzioni pubbliche o private attive nel campo dell’istruzione e della formazione.
  • Organizzazioni o istituzioni pubbliche o private che svolgono attività legate all’istruzione e alla formazione in altri settori socioeconomici 

Il requisito minimo di composizione di un partenariato per il presente invito è di 4 persone giuridiche che rappresentino 3 paesi ammissibili.

Il bilancio totale disponibile per il cofinanziamento dei progetti nell’ambito del presente invito è di 5 000 000 EUR.

Il contributo finanziario dell’UE non può superare il 75 % del totale dei costi ammissibili. La sovvenzione massima per progetto sarà di 2 500 000 EUR.

Le domande devono essere inviate entro le seguenti date di scadenza:

  • Pre-proposte (eForm): 20 marzo 2015, 12:00 (mezzogiorno, orario di Bruxelles)
  • Proposta completa (modulo cartaceo di domanda): 1o ottobre 2015 (data del timbro postale)

Per ulteriori informazioni si può visitare il sito internet del programma Erasmus + o della EACEA

Il riferimento al bando è: EACEA 30/2014

Data : 
19 Dicembre, 2014
Data fine: 
20 Marzo, 2015