Europa creativa - Sottprogramma MEDIA: bando per il sostegno allo sviluppo di progetti singoli e slate funding - I scandenza progetti singoli

Scade il 28 febbraio 2014 l'invito a presentare proposte nell'ambito del sottoprogramma "Media" programma "Europa creativa" per il "Sostegno allo sviluppo di progetti singoli e slate funding".

Il presente invito a formulare proposte è subordinato all’adozione definitiva del regolamento che istituisce il programma “Europa creativa” (2014-2020).
 
Il sottoprogramma MEDIA fornisce un sostegno per lo sviluppo e la diffusione di opere audiovisive europee quali film e opere per la televisione (fiction, documentari, film di animazione e per bambini) nonché opere interattive (videogiochi e multimediali). Prevede inoltre la realizzazione di attività volte a sostenere le società di produzione audiovisiva europee, in particolare quelle indipendenti, al fine di facilitare le coproduzioni europee e internazionali di opere audiovisive comprese quelle per la televisione.
 
Le priorità del sottoprogramma Media sono:

  • sostenere la distribuzione nelle sale cinematografiche mediante il marketing transnazionale, il branding, la distribuzione e la presentazione di opere audiovisive.
  • istituzione di sistemi di sostegno alla distribuzione di film europei non nazionali tramite distribuzione nelle sale cinematografiche nonché su tutte le altre piattaforme e alle attività di vendita internazionale, in particolare il doppiaggio, la sottotitolazione e l'audiodescrizione delle opere audiovisive.

 
La partecipazione ai progetti è riservata distributori cinematografici/teatrali che svolgono attività commerciale intese a portare i film all'attenzione di un vasto pubblico ai fini di fruizione nei cinema e le cui attività contribuiscono al conseguimento degli obiettivi di cui sopra.
I candidati devono avere sede in uno dei paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA e appartenere direttamente o tramite partecipazione maggioritaria a cittadini di tali paesi.
I seguenti paesi sono ammissibili purché siano soddisfatte tutte le condizioni di cui all'articolo 8 del regolamento che istituisce il programma Europa creativa e la Commissione abbia avviato negoziati con il paese:

  • Stati membri dell'UE;
  • paesi aderenti e paesi candidati effettivi e potenziali che beneficiano di una strategia di preadesione, conformemente ai principi generali e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell'Unione istituiti a norma dei rispettivi accordi quadro, decisioni dei consigli di associazione o accordi analoghi;
  • paesi EFTA membri del SEE, a norma delle disposizioni dell'accordo SEE;
  • la Confederazione svizzera, in forza di un accordo bilaterale da concludere con tale paese;
  • paesi dello spazio europeo di vicinato, secondo le procedure definite con tali paesi in base agli accordi quadro che prevedono la loro partecipazione ai programmi dell'Unione europea.

Le proposte dei candidati di paesi non appartenenti all'UE possono essere selezionati a condizione che, alla data della decisione di concessione, siano stati firmati accordi che fissano le modalità per la partecipazione di tali paesi al programma stabilito dal regolamento di cui sopra.
Nell’ ambito dell'invito a presentare proposte EAC/S30/2013: “Sostegno allo sviluppo di progetti singoli e slate funding" sono ammissibili le attività di sviluppo per le seguenti opere audiovisive:
- lungometraggi, film di animazione e documentari creativi di durata non inferiore a 60 minuti destinati principalmente alla distribuzione cinematografica;
- film drammatici (singoli o serie) di durata complessiva non inferiore a 90 minuti, film di animazione (singoli o serie) di durata complessiva non inferiore a 24 minuti e documentari creativi (singoli o serie) di durata non inferiore a 50 minuti (per le serie la durata minima per episodio dev'essere di 25 minuti) destinati principalmente a fini di trasmissione televisiva o su piattaforma digitale.
 
Il finanziamento può essere assegnato a un progetto singolo o a un gruppo di 3-5 progetti (slate funding).
 
L'invito a presentare proposte ha due scadenze per progetti singoli. Per essere inclusa nella 1a scadenza, la domanda di sostegno deve essere presentata nel periodo compreso fra la data di pubblicazione dell'invito a presentare proposte e il 28 febbraio 2014. Per essere inclusa nella 2a scadenza, la domanda di sostegno deve essere presentata fra il 1o marzo 2014 e il 6 giugno 2014, data di chiusura dell'invito a presentare proposte.
 
L'invito a presentare proposte contempla un'unica scadenza per lo slate funding: la domanda deve essere presentata nel periodo compreso fra la data di pubblicazione del suddetto invito e il 28 marzo 2014.
 
La durata massima del progetto è fino a 30 mesi a partire dalla data di presentazione della domanda.
 
La dotazione complessiva disponibile è di 17,5 milioni di EUR. Il contributo finanziario viene attribuito sotto forma di sovvenzione.
 
L'importo massimo del contributo finanziario che può essere concesso per singolo progetto è una somma forfettaria pari a:
•          60 000 EUR nel caso di un film di animazione
•          25 000 EUR nel caso di un documentario creativo
•          50 000 EUR nel caso di una fiction se il bilancio di produzione stimato è pari o superiore a 1,5 milioni di EUR
•          30 000 EUR nel caso di una fiction se il bilancio di produzione stimato è inferiore a 1,5 milioni di EUR
 
Il contributo finanziario massimo che può essere concesso per lo slate funding è fra i 70 000 e i 200 000 EUR.
In nessun caso il contributo finanziario concesso sarà superiore al 50% dei costi ammissibili presentati dal produttore.
 
Altre informazioni
Il testo completo delle linee guida e i moduli di domanda si possono trovare al seguente link :
http://ec.europa.eu/culture/media/fundings/creative-europe/call_7_en.htm
Le candidature devono soddisfare tutte le condizioni figuranti nelle linee guida e vanno presentate utilizzando gli appositi moduli.

Data : 
7 Gennaio, 2014
Data fine: 
28 Febbraio, 2014