Futuro Bilancio della UE: la Commissione coinvolge gli stakeholders per continuare il dialogo sulle scelte strategiche proposte

Si è volta il 12 ottobre a Bruxelles, una conferenza dal titolo “Futuro Bilancio della UE: la via da percorrere” organizzata dalla Commissione a seguito della presentazione ad inizio maggio del pacchetto di proposte per il prossimo bilancio pluriennale, con l’obiettivo di raccogliere i feedback degli stakeholders del mondo politico, accademico e della società civile e proseguire il dialogo sulle scelte strategiche da adottare per giungere ad un bilancio funzionale ad un’Europa che protegge, difende e dà forza.

 
Come messo in evidenza e ribadito nel Discorso del 12 settembre u.s. del presidente Juncker  sullo Stato dell’Unione, per garantire che i nuovi programmi  di investimento della UE abbiano un avvio tempestivo  e possa esserne garantita la piena operatività a partire dal 1 gennaio 2021, è di  fondamentale importanza che si raggiunga un accordo sul nuovo quadro finanziario pluriennale entro il 9 maggio 2019, una data importante per tanti motivi: si celebra la Festa dell’Europa ma si svolgerà anche il Vertice di Sibiu in Romania in cui si riuniranno i leader degli Stati Membri  in un momento cruciale per la UE, ovvero   appena sei settimane dopo la Brexit e quindi con un’Unione  a 27 Stati e a due settimane dalle elezioni per il Parlamento europeo. Inoltre, il 9 maggio scade anche la consultazione pubblica lanciata dalla Commissione per conoscere l’opinione dei suoi cittadini sul bilancio  per il periodo 2021-2027.
 
Guarda il video per saperne di più sul Budget 2021-2027.