Giustizia. Bando Cooperazione giudiziaria in risposta al terrorismo e alla radicalizzazione violenta

Scade il 19 gennaio 2016 l’invito a presentare candidature per il finanziamento di progetti trans-nazionali a sostegno della cooperazione giudiziaria in materia penale, in risposta al fenomeno del terrorismo e della radicalizzazione violenta.

 

Obiettivo dell’invito a presentare proposte nel quadro del programma di lavoro annuale per il 2015 del Programma europeo Giustizia è promuovere la cooperazione giudiziaria in materia penale, in risposta al fenomeno del terrorismo e della radicalizzazione violenta. Le priorità tematiche sono:
 

  • La prevenzione della radicalizzazione nelle carceri
  • La promozione di alternative alla detenzione
  • Lo sviluppo di metodologie di valutazione del rischio
  • il ruolo dei sistemi di giustizia minorile nel contesto dell’antiterrorismo

 
Sono eleggibili gli enti pubblici, le organizzazioni no-profit e le organizzazioni internazionali. Gli enti pubblici e le organizzazioni no-profit devono essere legalmente costituiti e aventi sede in uno degli Stati membri dell'UE, escluse la Danimarca e il Regno Unito.
 
Il budget indicativo a disposizione è di 1 000 000 euro.
 
Finanziamento massimo dell'UE: 80% dei costi ammissibili.
 
Il riferimento della Call è JUST/2015/JCOO/AG
 
La durata massima dei progetti è di 24 mesi.
 
Il termine per la presentazione delle proposte è il 19 gennaio 2016.

 
Maggiori informazioni e la documentazione utile per partecipare al bando sono disponibili sul Participant Portal.
 
E’ possibile contattare l’helpdesk del programma Giustizia per assistenza relativa al bando e ai contenuti delle proposte srcivendo a EC-JUSTICE-CALLS@ec.europa.eu.

Data : 
10 Novembre, 2015
Data fine: 
19 Gennaio, 2016