Horizon 2014-2020

Azioni: 

Tre le linee di azione principali:

  • eccellenza scientifica: che mira a rafforzare e ad ampliare l'eccellenza della base scientifica dell'Unione e a consolidare lo Spazio europeo della ricerca (SER) al fine di rendere il sistema europeo di ricerca e innovazione più competitivo su scala mondiale. Essa si articola in quattro obiettivi specifici.
    • "Consiglio europeo della ricerca (CER)" fornisce finanziamenti attraenti e flessibili per consentire a singoli ricercatori creativi e di talento e alle loro équipe di esplorare le vie più promettenti alle frontiere della scienza sulla base di una concorrenza di livello unionale.
    • "Tecnologie emergenti e future (TEF)" sostiene la ricerca collaborativa al fine di ampliare la capacità dell'Europa di produrre innovazioni d'avanguardia e in grado di rivoluzionare il pensiero tradizionale. Esso stimola la collaborazione scientifica interdisciplinare sulla base di idee radicalmente nuove, ad alto rischio, accelerando lo sviluppo dei settori scientifici e tecnologici emergenti più promettenti nonché la strutturazione su scala unionale delle corrispondenti comunità scientifiche.
    • "Marie Sklodowska-Curie fellowships" fornisce un'eccellente e innovativa formazione nella ricerca nonché una carriera interessante e opportunità di scambio di conoscenze grazie alla mobilità transfrontaliera e intersettoriale dei ricercatori, al fine di prepararli al meglio ad affrontare le sfide per la società attuali e future.
    • "Infrastrutture di ricerca" sviluppa e sostiene le infrastrutture europee di ricerca di eccellenza e le aiutano a contribuire al SER promuovendone il potenziale innovativo, attraendo ricercatori di livello mondiale, formando il capitale umano e integrando in tal modo la corrispondente politica dell'Unione e la cooperazione internazionale.

Queste attività sono intrinsecamente orientate al futuro e allo sviluppo di competenze a lungo termine, si incentrano sulla prossima generazione di conoscenze scientifiche, tecnologiche, di ricercatori e innovazioni e forniscono sostegno a talenti emergenti provenienti dall'Unione e dai paesi associati, nonché dal resto del mondo. Dal momento che il carattere di tali attività è orientato verso la scienza e in considerazione dei dispositivi di finanziamento "dal basso" basati sull'iniziativa dei ricercatori, la comunità scientifica europea svolgerà un importante ruolo nel determinare le prospettive di ricerca seguite nell'ambito di Orizzonte 2020.;

  • sfide per la società: affronta le priorità politiche e le sfide per la società che sono identificate nella strategia Europa 2020 che mirano a stimolare la massa critica degli sforzi di ricerca e innovazione necessari a conseguire gli obiettivi politici dell'Unione. Il finanziamento è incentrato sui seguenti sette obiettivi specifici:
  1. salute, cambiamento demografico e benessere;
  2. sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile e silvicoltura, ricerca marina, marittima e sulle acque interne e bioeconomia;
  3. energia sicura, pulita ed efficiente;
  4. trasporti intelligenti, verdi e integrati;
  5. azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime;
  6. l'Europa in un mondo che cambia - società inclusive, innovative e riflessive;
  7. società sicure - proteggere la libertà e la sicurezza dell'Europa e dei suoi cittadini.

 
 
Tutte le attività adottano un approccio basato sulle sfide, che può includere la ricerca di base, la ricerca applicata, il trasferimento di conoscenze e l'innovazione, e si concentrano sulle priorità politiche senza determinare in precedenza la scelta precisa di tecnologie o soluzioni da sviluppare. Accanto alle soluzioni basate sulle tecnologie, si rivolge attenzione all'innovazione organizzativa, non tecnologica e dei sistemi nonché all'innovazione del settore pubblico. L'accento riposa sul raggruppamento di una massa critica di risorse e di conoscenze tra diversi settori, tecnologie e discipline scientifiche e infrastrutture di ricerca al fine affrontare le sfide. Le attività interessano l'intero ciclo dalla ricerca di base al mercato, con un nuovo accento sulle attività connesse all'innovazione, quali il pilotaggio, le attività dimostrative, i banchi di prova, il sostegno allo svolgimento di gare d'appalto, la progettazione, le innovazioni dettate dagli utenti, l'innovazione sociale, il trasferimento di conoscenze, la commercializzazione delle innovazioni e la standardizzazione.

  • leadership industriale: mira ad accelerare lo sviluppo delle tecnologie e delle innovazioni a sostegno delle imprese del futuro e ad aiutare le PMI europee innovative a crescere per divenire imprese di importanza mondiale. Essa si articola in tre obiettivi specifici:
    • "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali" fornisce un sostegno mirato alla ricerca, allo sviluppo e alla dimostrazione nonché, se del caso, alla standardizzazione e certificazione di tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), nanotecnologie, materiali avanzati, biotecnologie, tecnologie produttive avanzate e tecnologia spaziale. L'accento sarà posto sulle interazioni e le convergenze fra le diverse tecnologie e sulle loro relazioni con le sfide per la società. In tutti questi ambiti occorre tenere in considerazione le esigenze degli utenti.
    • "Accesso al capitale di rischio" mira a superare i disavanzi nella disponibilità di crediti e fondi propri per il settore R&S e per le imprese e i progetti innovativi in tutte le fasi di sviluppo. Congiuntamente allo strumento di capitale del programma per la competitività delle imprese e le piccole e medie imprese (COSME) (2014-2020), esso sostiene lo sviluppo di un capitale di rischio di livello di Unione.
    • "Innovazione nelle PMI" fornisce sostegno su misura per le PMI al fine di promuovere tutte le forme di innovazione nelle PMI, puntando su quelle dotate del potenziale di crescita e di internazionalizzazione sul mercato unico e oltre.
       

Le attività seguono un programma determinato dalle imprese. Gli stanziamenti per gli obiettivi specifici "Accesso al capitale di rischio" e "Innovazione nelle PMI" seguono una logica ascendente basata sulla domanda. Tali stanziamenti sono integrati dall'uso di strumenti finanziari. Sarà attuato uno strumento ad hoc per le PMI principalmente in maniera ascendente, adeguato alle esigenze delle PMI, tenendo conto degli obiettivi specifici della priorità "Sfide per la società" e dell'obiettivo specifico "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali".
Orizzonte 2020 adotta un approccio integrato per quanto riguarda la partecipazione delle PMI, tenendo conto tra l'altro delle loro esigenze in termini di trasferimento delle conoscenze e delle tecnologie, che dovrebbe condurre ad attribuire alle PMI almeno il 20 % degli stanziamenti complessivi combinati per tutti gli obiettivi specifici della priorità "Sfide per la società" e per l'obiettivo specifico "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali".
L'obiettivo specifico "Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali" segue un approccio basato sulle tecnologie al fine di sviluppare tecnologie abilitanti suscettibili di essere fruite in numerosi settori, industrie e servizi. Le domande riguardanti tali tecnologie mirate alle sfide per la società sono finanziate congiuntamente alla priorità "Sfide per la società"..
Tra le varie azioni:

  • Potenziamento dei finanziamenti da enti del settore privato, che si sono rivelati  efficaci nello stimolare gli investimenti privati in innovazioni che conducono alla crescita e a nuovi posti di lavoro.
  • sviluppo di capacità industriali europee nelle tecnologie abilitanti fondamentali. Tra queste: fotonica, micro- e nanoelettronica, nanotecnologie, materiali avanzati, fabbricazione e processi avanzati, biotecnologie.
  • "Azioni Marie Curie” di sostegno alla formazione, mobilità e sviluppo di capacità.
  • Potenziamento del ruolo dell’IET (European Institute of Innnovation Technology) che avrà un ruolo di rilievo nell’avvicinare tra loro istituti di eccellenza nell’istruzione superiore, centri di ricerca e imprese.
  • Aumento nei finanziamenti per il Consiglio europeo della ricerca che sostiene gli scienziati dotati di maggior talento e creatività nella ricerca "di frontiera" di altissimo livello in Europa. 
  • Promozione della cooperazione internazionale per rafforzare l’eccellenza e l’attrattività dell’UE nella ricerca, di dare risposte congiunte alle sfide globali e di sostenere le politiche esterne dell’UE.
  • Il Centro comune di ricerca, servizio scientifico interno della Commissione europea, continuerà a offrire sostegno scientifico e tecnico all’elaborazione delle politiche dell’UE, dall’ambiente all’agricoltura e dalla pesca alle nanotecnologie e alla sicurezza nucleare.
     
Paesi partecipanti: 

Enti Pubblici e Privati dei seguenti Paesi:

  • Stati Membri UE

I paesi partecipanti dei Paesi associati al Programma Quadro di Ricerca dell'Unione europea (cioè quei Paesi che pure contribuiscono al budget dell'Unione) hanno gli stessi diritti degli enti degli Stati Membri; per gli altri Paesi la situazione può variare. Orizzonte 2020 è comunque aperto anche alla partecipazione di:

  • Paesi in pre-adesione, paesi candidati  e potenziali candidati;
  • Sono Membri dell’ European Free Trade Association (EFTA);
  • Paesi e territori associati al settimo programma quadro;
  • Paesi terzi selezionati che hanno:
    • una buona capacità in scienza, tecnologia e innovazione;
    • una buona esperienza precedente nella partecipazione ai programmi europei di ricerca e innovazione;
    • legami stretti economici e geografici con l’Unione
    • trattamento equo e giusto dei diritti di proprietà intellettuale.
Obiettivi: 

Orizzonte 2020 riunisce in un unico programma tutti gli investimenti dell'UE per la Ricerca e l'Innovazione. Sostituisce i seguenti programmi operativi nel periodo di programmazione 2007-2013:

  • VII Programma Quadro di RST
  • CIP - Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione
  • Istituto europeo di Innovazione Tecnologica

Il programma mira a contribuire a costruire una società e un'economia basate sulla conoscenza e sull'innovazione nell'Unione mediante la mobilitazione di finanziamenti supplementari per la ricerca, lo sviluppo e l'innovazione e i contributi al conseguimento degli obiettivi in materia di ricerca e sviluppo, compreso l'obiettivo del 3 % del PIL per la ricerca e lo sviluppo in tutta l'Unione entro il 2020.
 
L'obiettivo generale di Orizzonte 2020 è costruire una società e un'economia di primo piano su scala mondiale basate sulla conoscenza e sull'innovazione nell'intera Unione, contribuendo nel contempo allo sviluppo sostenibile.
Esso sostiene la strategia Europa 2020 e altre politiche dell'Unione, nonché il conseguimento e il funzionamento dello Spazio europeo della ricerca (SER).
 
Gli indicatori di efficienza per valutare i progressi relativamente a tale obiettivo generale sono:

  • l'obiettivo per la ricerca e lo sviluppo (R&S) (3 % del PIL) della strategia Europa 2020;
  • l'indicatore dei risultati dell'innovazione nel contesto della strategia Europa 2020;
  • la percentuale dei ricercatori rispetto alla popolazione attiva.
     

Tale obiettivo generale è perseguito per mezzo di tre priorità distinte ma di reciproco sostegno, ciascuna contenente un insieme di obiettivi specifici. La loro attuazione coerente consentirà di stimolare le interazioni fra i diversi obiettivi specifici, evitando sovrapposizioni di sforzi e rafforzandone l'impatto congiunto.
 
Il Centro comune di ricerca (CCR) contribuisce all'obiettivo generale e alle priorità di Orizzonte 2020 con l'obiettivo specifico di fornire alle politiche dell'Unione un sostegno scientifico e tecnico orientato al cliente.
 
L'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) contribuisce all'obiettivo generale e alle priorità di Orizzonte 2020 con l'obiettivo specifico di integrare il triangolo della conoscenza costituito da istruzione superiore, ricerca e innovazione. Gli indicatori per valutare le prestazioni dell'EIT sono:

  • le organizzazioni di università, imprese e ricerca integrate nelle comunità della conoscenza e dell'innovazione (CCI);
  • la collaborazione all'interno del triangolo della conoscenza per sviluppare prodotti, servizi e processi innovativi.

Le caratteristiche nuove di Orizzonte 2020 sono:

  • Maggiore semplificazione grazie ad un’architettura più semplice, un unico insieme di regole, un utilizzo semplificato del modello di rimborso dei costi, un unico punto di accesso per i partecipanti, minor burocrazia nella preparazione delle proposte, un minor numero di controlli e verifiche, con l'obiettivo generale di ridurre il tempo medio di concessione delle sovvenzioni di 100 giorni;
  • Un approccio integrato aperto a nuovi partecipanti, per garantire la partecipazione di ricercatori e innovatori eccellenti provenienti da tutta Europa e dal mondo;
  • L'integrazione di ricerca e innovazione, fornendo finanziamenti che coprano l’insieme delle attività che vanno dalla ricerca al mercato;
  • Maggiore supporto all'innovazione e alle attività vicine al mercato;
  • Un forte accento sulla creazione di opportunità di business specie in risposta alle più importanti sfide sociali;
  • Maggiore spazio ai giovani scienziati garantendo loro la possibilità di presentare le loro idee e ottenere finanziamenti.

La Commissione ha aperto il programma a un maggior numero di partecipanti in tutta Europa, valutando l’opportunità di sinergie con i finanziamenti a titolo della politica di coesione dell’UE.

Orizzonte 2020 mira a individuare inoltre potenziali centri di eccellenza nelle regioni meno sviluppate e offre loro consulenza e sostegno mentre i fondi strutturali dell’UE possono essere sfruttati per ammodernare infrastrutture e attrezzature

Beneficiari: 
  • Enti Pubblici e Privati o individui che non sono cittadini dell'Unione europea.
  • imprese
  • università
  • centro di ricerca 
  • qualsiasi altro soggetto giuridico, stabilito in uno Stato Membro, in un paese associato o in un Paese terzo, può partecipare ad un'azione indiretta a condizione che soddisfi le condizioni minime di partecipazione.

Devono partecipare almeno un soggetto giuridico stabilito in uno Stato membro o in un Paese associato; in nessun caso 2 di questi soggetti giuridici possono essere stabiliti nello stesso Stato Membro o paese associato: tutti e 3 i soggetti giuridici devono essere indipendenti l'uno dall'altro.
Qualche eccezione: deve partecipare almeno 1 soggetto giuridico stabilito in uno Stato membro o in un Paese associato per:

  • le azioni di ricerca di frontiera del Consiglio europeo della ricerca (CER)
  • strumento per le PMI
  • cofinanziamento dei programmi di ricerca
  • laddove indicato dai programmi di lavoro o i piani di lavoro.

 

Finanziamento: 

La dotazione finanziaria indicativa è di 77.028,3 milioni di euro dei quali un massimale di 74.316,9 milioni di euro è destinato alle attività del titolo XIX TFUE

Prossima scadenza: 
13/12/2016
Altre scadenze: 

13/12/2016 - Invito a presentare proposte "support capacity building on rights of the child and child protection for professionals in asylum and migration" - Identificativo del bando: REC-RCHI-PROF-AG-2016 

13/12/2016 - Invito a presentare proposte "To support integrated and multidisciplinary child-centred approaches to child victims of violence" - Identificativo del bando: REC-RDAP-CHIL-AG-2016

05/01/2017 - Invito a presentare proposte "Geological storage pilots" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

05/01/2017 - Invito a presentare proposte "CCS in industry, including Bio-CCS" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

05/01/2017 - Invito a presentare proposte "Highly flexible and efficient fossil fuel power plants" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

05/01/2017 - Invito a presentare proposte "Measuring, monitoring and controlling the risks of CCS, EGS and unconventional hydrocarbons in the subsurface" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

05/01/2017 - Invito a presentare proposte "Market uptake of renewable energy technologies " - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

05/01/2017 - Invito a presentare proposte "New knowledge and technologies" -  Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

10/01/2017 - Invito a presentare proposte “Marie Sklodowska-Curie Research Innovative Training Networks” - L'identificativo dell'invito è: MSCA-ITN-2017

17/01/2017 - Invito a presentare proposte "Open Coordination and Support Actions" - Identificativo dell'invito: H2020-FETOPEN-2016-2017

17/01/2017 - Invito a presentare proposte "FET-Open research and innovation actions" - Identificativo dell'invito: H2020-FETOPEN-2016-2017

19/01/2017 - Invito a presentare proposte "Energy-Efficient Buildings" pubblicato nell’ambito del Partenariato Pubblico-Privato denominato “Costruzioni energeticamente efficienti (EeB)” - Il riferimento dell’invito è H2020-EEB-2016-2017 

19/01/2017 - Invito a presentare proposte " Industria 2020 nell’economia circolare ", pubblicato nell'ambito del pilastro “leadership industriale” - L'identificativo dell'invito è: H2020-NMBP-2016-2017 

24/01/2017 - Invito a presentare proposte "FET ERANET Cofund" - Identificativo dell'invito: FETPROACT-02-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "EU-China cooperation on sustainable urbanisation" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "The European Union and Central Asia" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "The Asia-Pacific as a strategic region for Europe" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "The strategic potential of EU external trade policy" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "Science diplomacy for EU neighbourhood policies " - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "The European Union and the global challenge of migration" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "Shifting global geopolitics and Europe's preparedness for managing risks, mitigation actions and fostering peace " - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "Strengthening Europe's position in the global context: science diplomacy and intercultural relations" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-ENG-GLOBALLY-2016-2017

02/02/2017 - Invito a presentare proposte "Promuovere l'inclusione della ricerca e dell'innovazione nelle ICT - abilitate" - Identificativo dell'invito: H2020-SC6-REV-INEQUAL-2016-2017

14/02/2017 - Invito a presentare proposte "Tools and technologies for coordination and integration of the European energy system" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017 

14/02/2017 - Invito a presentare proposte "Demonstration of smart transmission grid, storage and system integration technologies with increasing share of renewables" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

01/03/2017 - Invito a presentare proposte “Osservazione della Terra 2016”, pubblicato nell'ambito dell’azione Spazio del pilastro “Leadership Industriale” - L'identificativo dell'invito è: H2020-EO-2017

01/03/2017 - Invito a presentare proposte “Competitività del settore spaziale europeo” - Identificativo dell'invito: H2020-COMPET-2017 

01/03/2017 - Invito a presentare proposte “Galileo: applicazioni per la navigazione satellitare” - Identificativo dell'invito: H2020-GALILEO-GSA-2017

14/03/2017 - Invito congiunto  a presentare proposte EU-Brasile rea nell’ambito di ICT - L'identificativo dell'invito è: H2020-EUB-2017

16/03/2017 - Invito a presentare proposte "The Innovative Medicines Initiative (IMI) 2" - Identificativo dell'invito H2020-JTI-IMI2-2015-07-TWO-STAGE

28/03/2017 - Invito a presentare proposte “migliore supporto all’innovazione per le PMI" - Identificativo dell'invito: H2020-INNOSUP-2016-2017

29/03/2017 - Invito a presentare proposte "Policy and international cooperation measures for research infrastructures " - Identificativo dell'invito: H2020-INFRASUPP-2016-2017

29/03/2017 - Invito a presentare proposte "Platform-driven e-infrastructure innovation" - Identificativo dell'invito: H2020-EINFRA-2016-2017

29/03/2017 - Invito a presentare proposte "Data and Distributed Computing e-infrastructures for Open Science" - Identificativo dell'invito: H2020-EINFRA-2016-2017

29/03/2017 - Invito a presentare proposte "Fostering co-innovation for future detection and imaging technologies" - Identificativo dell'invito: H2020-INFRAINNOV-2016-2017

29/03/2017 - Invito a presentare proposte "Development and Long-Term Sustainability of New Pan-European Research Infrastructures" - L'identificativo dell'invito è:INFRADEV-01-2017

04/04/2017 - Invito a presentare proposte “migliore supporto all’innovazione per le PMI” - Identificativo dell'invito: H2020-INNOSUP-2016-2017

05/04/2017 - Invito a presentare proposte “Marie Sklodowska-Curie Research and Innovation Staff Exchange” - Identificativo dell'invito: H2020-MSCA-RISE-2017

25/04/2017 - Invito a presentare proposte “Internet delle cose”, pubblicato nell'ambito del pilastro “Leadership Industriale” - L'identificativo dell'invito è: H2020-IOT-2016-2017

25/04/2017 - Invito a presentare proposte “Tecnologie dell’informazione e della comunicazione” - Identificativo dell'invito: H2020-ICT-2016-2017

06/09/2017 - Invito a presentare proposte "Birth Day Prize" - Identificativo dell'invito: H2020-BIRTHDAYPRIZE-2016 

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "EGS in different geological conditions" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "Easier to install and more efficient geothermal systems for retrofitting buildings" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017 

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "2nd Generation of design tools for ocean energy devices and arrays development and deployment - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "Demonstration of large >10MW wind turbine" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "Near-to-market solutions for the use of solar heat in industrial processes" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017 

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "Near-to-market solutions for reducing the water consumption of CSP Plants - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

07/09/2017 - Invito a presentare proposte "Reducing the cost of PV electricity" - Identificativo dell'invito: H2020-LCE-2016-2017

07/09/2017 - Invito a presentare proposte “migliore supporto all’innovazione per le PMI” - Identificativo dell'invito: H2020-INNOSUP-2016-2017

12/09/2017 - Invito a presentare proposte "Engine retrofit for clean air prize" - Identificativo dell'invito: H2020-EngineRetrofitPrize-2016

14/09/2017 - Invito a presentare proposte "The Innovative Medicines Initiative (IMI) 2" - Identificativo dell'invito H2020-JTI-IMI2-2015-07-TWO-STAGE 

14/09/2017 - Invito a presentare proposte "Individual Fellowships" - Identificativo dell'invito: MSCA-IF-2017

26/09/2017 - Invito a presentare proposte "Transition to Exascale Computing" - Identificativo dell'invito FETHPC-02-2017

26/09/2017 - Invito a presentare proposte "Transition to Exascale Computing" - Identificativo dell'invito FETHPC-02-2017

27/09/2017 - Invito a presentare proposte "FET-Open research and innovation actions" - Identificativo dell'invito: H2020-FETOPEN-2016-2017

27/09/2017 - Invito a presentare proposte "FET Innovation Launchpad" - Identificativo dell'invito: H2020-FETOPEN-2016-2017

27/09/2017 - Invito a presentare proposte "Integrating Activities for Starting Communities" - Identificativo dell'invito: H2020-INFRAIA-2016-2017

28/09/2017 - Invito a presentare proposte “Marie Sklodowska-Curie Co-funding of regional, national and international programmes" - L'identificativo dell'invito è: MSCA-COFUND-2017

28/09/2017 - Invito a presentare proposte "FET ERANET Cofund" - Il riferimento del bando è MSCA-COFUND-2017

29/09/2017 - Invito a presentare proposte "Data and Distributed Computing e-infrastructures for Open Science" - Identificativo dell'invito: EINFRA-12-2017

29/09/2017 - Invito a presentare proposte "Platform-driven e-infrastructure innovation" - Identificativo dell'invito: EINFRA-21-2017 (RIA)

23/01/2018 - Invito a presentare proposte per l’assegnazione del premio “Materiali per l’aria pulita” - Il riferimento del bando è H2020-CLEANAIR-2015

16/03/2018 - Invito a presentare proposte "The Innovative Medicines Initiative (IMI) 2" - Identificativo dell'invito H2020-JTI-IMI2-2015-07-TWO-STAGE 

20/08/2019 - Invito a presentare proposte "FutureEnginePrize" - Identificativo dell'invito: H2020-FutureEnginePrize-2016

31/12/2020 - Invito a presentare candidature individuali per la creazione di una base dati di esperti indipendenti che possono essere chiamati ad assistere i servizi della Commissione nello svolgimento di compiti legati ad Orizzonte 2020 — Il programma quadro per la ricerca e l’innovazione - Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea serie C 342 del 22 novembre 2013

31/12/2020 - Invito destinato a organizzazioni competenti tra cui agenzie di ricerca, istituti di ricerca, università, organismi di standardizzazione, organizzazioni della società civile o imprese per la creazione di una base dati di esperti indipendenti che possono essere chiamati ad assistere i servizi della Commissione nello svolgimento di compiti legati al programma Orizzonte 2020 — Il programma quadro di ricerca e innovazione - Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea serie C 342 del 22 novembre 2013

Durata: 

2014-2020

Documentazione: 
  • Regolamento (UE) n. 1290/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2013, che stabilisce le norme in materia di partecipazione e diffusione nell'ambito del programma quadro di ricerca e innovazione (2014-2020) - Orizzonte 2020 e che abroga il regolamento (CE) n. 1906/2006 - Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie L 347 del 20 dicembre 2013
  • Regolamento (UE) n. 1291/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 dicembre 2013, che istituisce il programma quadro di ricerca e innovazione (2014-2020) - Orizzonte 2020 e abroga la decisione n. 1982/2006/CE - Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie L 347 del 20 dicembre 2013
  • Regolamento (UE) n. 1292/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 dicembre 2013, che modifica il regolamento (CE) n. 294/2008 che istituisce l'Istituto europeo di innovazione e tecnologia - Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie L 347 del 20 dicembre 2013
  • Verso Orizzonte 2020 – Il programma quadro europeo per la ricerca e l’innovazione - Presentazione in Power Point di Francesca Doria della Industrial Innovation Policy unit, DG Enterprise and Industry, European Commission
  • Presentazione in iglese della Commissione europea in Power Point
  • Presentazione in italiano di Orizzonte 2020 di Mara Gualandi di Apre - 06/02/2014
  • Il Portale dell'UE per i partecipanti
  • Punti di contatto nazionale (PCN)

 

Tipo programma: 
2014-2020