Meccanismo unionale di protezione civile. Bando per “mezzi cuscinetto” per far fronte a carenze temporanee in caso di disastri straordinari

Viene ripubblicato, con scadenza il 4 settembre 2015, il bando per “mezzi cuscinetto” per far fronte a carenze temporanee di mezzi di risposta in caso di disastri straordinari, che fa riferimento all’azione 2.9 del Programma di Lavoro 2015.

 
La Decisione N. 1313/2013/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 istituisce una capacità europea di risposta alle emergenze (EERC) nella forma di pool volontario di mezzi di risposta preimpegnati degli Stati partecipanti, definendo l’eleggibilità dell’assistenza finanziaria europea ai fini dello sviluppo dell’EERC.
 
Nello specifico la suddetta Decisione consente che l’assistenza finanziaria europea metta a disposizione mezzi “cuscinetto” che possano contribuire a far fronte a carenze temporanee di mezzi di risposta in caso di disastri straordinari. Tali “mezzi cuscinetto” verranno registrati nel pool volontario e saranno messi a disposizione per uso del Meccanismo unionale secondo le stesse condizioni che si applicano agli altri mezzi registrati nel pool volontario.
 
I mezzi cuscinetto saranno messi a disposizione dal 15 giugno 2016 al 15 settembre 2016.
 
Il budget totale di co-finanziamento dei mezzi cuscinetto è di €3.800.000.
Il termine ultimo per la presentazione delle proposte è il 4 settembre 2015.
Maggiori informazioni sull’invito a presentare proposte sono disponibili alla pagina dedicata.

Data fine: 
4 Settembre, 2015