Prevenzione e lotta contro il crimine ISEC. Pubblicato il bando (24/02/2012)

Sul sito della Direzione Generale "Affari Interni" della Commissione europea è stato pubblicato un invito a presentare proposte nell'ambito del programma "Prevenzione e lotta contro il crimine ISEC".

Gli obiettivi specifici del programma ISEC sono i seguenti:

  • incoraggiare, promuovere e sviluppare metodi e strumenti orizzontali necessari per una strategia di prevenzione e lotta alla criminalità, attraverso il mantenimento della sicurezza e dell'ordine pubblico, partenariati pubblico-privato, migliori pratiche nella prevenzione del crimine, statistiche comparabili, criminologia applicata e un migliore approccio al giovani delinquenti;
  • promuovere e coordinare la cooperazione e comprensione reciproca tra le autorità di contrasto, le altre autorità nazionali e gli organismi affini dell'Unione nel rispetto delle priorità individuate dal Consiglio;
  • promuovere e sviluppare le migliori prassi per la protezione e il sostegno ai testimoni;
  • promuovere e sviluppare le migliori pratiche per la tutela delle vittime di reato.

Il bando promuove la realizzazione di progetti transnazionali e nazionali basati sulle priorità definite nell’ambito del programma di lavoro 2011 adottato dalla Commissione lo scorso 21 gennaio. Le priorità riguardano:

  • Tratta di esseri umani
  • Sfruttamento sessuale dei bambini e abusi sui minori
  • Corruzione
  • Approccio orizzontale sulla prevenzione del crimine
  • Cibercriminalità
  • Crimini di massa
  • Furto di identità
  • Riciclaggio di denaro
  • Frodi e delle indagini finanziarie
  • Asset Recovery
  • Criminalità minorile
  • Reati contro l'ambiente
  • Traffico di droga
  • Contraffazione
  • Traffico di beni culturali
  • Giustizia riparativa

Possono partecipare

  • enti pubblici
  • organizzazioni e ONG aventi personalità giuridica e stabiliti in uno degli Stati membri UE.

Soggetti stabiliti in paesi terzi o organizzazioni internazionali e agenzie dell'UE possono partecipare come partner associati, ma solo su base non-cost e non possono presentare le proposte in qualità di coordinatori.

Possono partecipare enti e organizzazioni aventi personalità giuridica e stabiliti in uno degli Stati membri UE. Soggetti stabiliti in paesi terzi o organizzazioni internazionali e agenzie dell'UE possono partecipare come partner associati, ma solo su base non-cost e non possono presentare le proposte in qualità di coordinatori.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web dedicato al programma.

Il termine per la presentazione delle proposte è il 24 febbraio 2012.

Tag: 
Data : 
30 Novembre, 2011
Data fine: 
24 Febbraio, 2012