Programma CIP. Bando programma pilota ETV relativo al sistema di verifica delle tecnologie ambientali

Sul sito web della Dg Ambiente della Commissione europea, è stato pubblicato un invito a presentare proposte per il programma pilota ETV relativo al sistema di verifica delle tecnologie ambientali

L'ETV (Environmental Technology Verification) è un nuovo strumento destinato alle imprese che sviluppano tecnologie ambientali innovative.
Il programma pilota, su base interamente volontaria, mira a garantire una verifica indipendente dell'efficienza delle nuove tecnologie ambientali, aiutando i costruttori a dimostrare l'affidabilità delle prestazioni dichiarate e gli acquirenti a identificare le innovazioni più confacenti alle loro necessità.
L'ETV è stato lanciato dalla Commissione europea nel dicembre 2011 in forma di programma pilota per aiutare le imprese che operano nel settore delle tecnologie ecologiche innovative.
Il programma è stato realizzato in cooperazione con 7 Stati membri e molti soggetti attivi nel settore dello sviluppo e della valutazione delle tecnologie, ed è una delle iniziative annunciate nel piano d'azione per l'eco-innovazione (EcoAP)

Il presente invito intende quindi supportare il lancio del programma pilota e si rivolge alle organizzazioni interessate a diventare degli organismi di verifica ETV (verification bodies) impegnati nella procedura di accreditamento richiesto per tale scopo.
Le aree tecnologiche che dovranno essere coperte dal programma ETV sono:

  • trattamento e monitoraggio delle acque ( monitoraggio della qualità dell'acqua, trattamento delle acque potabili e acque di scarto);
  • materiali, rifiuti e risorse (separazione e classificazione dei rifiuti solidi, riciclo dei materiali, prodotti e composti chimici, prodotti da biomasse);
  • tecnologie energetiche ( fonti rinnovabili d'energia, energia ottenibile da rifiuti, tecnologie di efficienza energetica)

Gli organismi di verifica si occuperanno di (si citano alcuni obiettivi):

  • completare e mantenere le procedure interne, specialmente procedure e controlli nell'ambito del "Quality Management", necessari per l'efficace e attendibile realizzazione dell'ETV;
  • realizzazione delle procedure ETV, in linea con il "General Verification Protocol" che include la partecipazione a gruppi tecnici tematici e attinenza alle linee guida pubblicate da questi gruppi;
  • accesso facilitato alle procedure di verifica ETV per le PMI attraverso servizi adeguati e/o con la creazione di specifiche attività di supporto (help desks, supporto per la stesura di test plans o compilazione di test reports...);
  • ulteriori attività volte a informare potenziali proponenti e altri soggetti coinvolti come utilizzatori di tecnologie e investitori sui potenziali benefici e risultati di verifiche condotte da ETV.

I beneficiari saranno organizzazioni legalmente stabilite negli Stati membri Ue o in altri Paesi partecipanti alle azioni innovative sotto l'EIP, sulla base dell'Art. 4 della decisione che istituisce il programma CIP .

L' importo disponibile per questo invito è di 2.000 000 EUR.

Il finanziamento avrà forma di rimborso dei costi sostenuti per la realizzazione delle attività ETV, fino ad un massimo dell'80% dei costi ammissibili. Si prevede cheper l'anno 2013 o 2014 sarà pubblicato un nuovo invito a presentare proposte.
Ogni richiedente può sottoporre più di un progetto.

Ulteriori infromazioni sono disponibili sul sito web della DG Ambiente della Commissione europea.

La data di scadenza per la presentazione delle proposte è il 7 settembre 2012.

Data : 
2 Agosto, 2012
Data fine: 
7 Settembre, 2012