Programma Diritti Fondamentali e cittadinanza. Bando "Sostegno a progetti transnazionali"

Scade il 12 marzo 2014 l'invito a presentare proposte per progetti transnazionali nell’ambito del programma specifico “diritti fondamentali e cittadinanza” parte del programma “Diritti fondamentali e giustizia”.

L’obiettivo generale del programma è promuovere lo sviluppo di una società europea basata sul rispetto dei diritti fondamentali.
Le proposte nell'ambito del presente invito devono concentrarsi sulle seguenti priorità annuali:

  • Diritti del fanciullo
  • Informazione sull’applicazione della Carta dei diritti fondamentali dell'UE e in particolare a chi rivolgersi se i diritti fondamentali vengono violati
  • Lotta contro le diverse forme e manifestazioni di razzismo e xenofobia
  • Combattere l'omofobia: sviluppare e migliorare la comprensione e la tolleranza
  • Formazione e creazione di reti tra professioni legali e operatori del diritto
  • Sensibilizzazione sulla cittadinanza europea e sui diritti ad essa collegati e identificazione degli ostacoli per il loro effettivo esercizio
  • Sensibilizzazione e informazione sulle norme UE sulla libera circolazione, in particolare sulla direttiva 2004/38/CE
  • Semplificazione della condivisione delle conoscenze e dello scambio di migliori pratiche in materia di acquisto e perdita di cittadinanza europea
  • Analisi sullo squilibrio di genere nella partecipazione alle elezioni del Parlamento europeo
  • Protezione dei dati e diritti di privacy

 La partecipazione ai progetti è riservata ai seguenti enti a condizione che siano stabiliti nell’UE o in uno dei paesi non membri dell’UE partecipanti al programma:
- istituzioni e organizzazioni pubbliche o private;
- università;
- istituti di ricerca;
- organizzazioni non governative;
- autorità nazionali, regionali e locali;
- organizzazioni internazionali;
- altre organizzazioni senza fini di lucro.
Il programma si rivolge ai cittadini dell’UE, ai cittadini di paesi non membri dell’UE che sono legalmente residenti nel territorio dell’Unione e anche ai cittadini dei paesi partecipanti (paesi aderenti, paesi candidati e paesi dei Balcani occidentali che partecipano al processo di stabilizzazione e associazione). Altri destinatari sono le organizzazioni della società civile ed altri gruppi che sostengono gli obiettivi del programma.
 
Il contributo richiesto non può essere minore di 75000 euro.
 
l contributo comunitario può coprire fino al 80% dei costi totali ammissibili dell'azione.
 
Altre informazioni sono reperibili al seguente Link:
http://ec.europa.eu/justice/newsroom/grants/just_2013_frc_ag_en.htm

Tag: 
Data : 
24 Gennaio, 2014
Data fine: 
12 Marzo, 2014