Programma EIDHR. Bando per la lotta alle discriminazioni

La Commissione europea ha pubblicato, sul sito di Europeaid, un bando per la lotta alle discriminazioni in Paesi non europei nel quadro dello strumento europeo per la Democrazia e i diritti umani (EIDHR) 2007-2013, con scadenza 8 agosto 2013.

La Commissione europea ha pubblicato, sul sito di Europeaid, un bando per la lotta alle discriminazioni in Paesi non europei nel quadro dello strumento europeo per la Democrazia e i diritti umani (EIDHR) 2007-2013, con scadenza 8 agosto 2013.
 
Il bando è suddiviso in 4 lotti:

  1. Discriminazioni contro le popolazioni indigene
  2. discriminazioni contro lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali (LGBTI)
  3. Discriminazioni per motivi di religione o fede (o non fede)
  4. Le forme più gravi di discriminazione contro le bambine – l’infanticidio femminile (0-5 anni)

Il contributo comunitario può coprire fino al 95% delle spese ammissibili, per un massimo di € 1.000.000.
Le proposte progettuali devono prevedere un partenariato comprendente, indipendentemente dalla nazionalità del proponente, almeno 2 partner per ogni Paese in cui si svolgano le attività progettuali.
La dotazione finanziaria destinata la presente bando è di 20.000.000 di euro.

 

Data : 
8 Luglio, 2013