Programma Erasmus+: Bando “Cooperazione con la società civile”

Scade il 17 marzo 2014 l'invito a presentare proposte pubblicato nell'ambito del programma Erasmus+ per la “Cooperazione con la società civile - EACEA/05/14.

 La cooperazione con le organizzazioni della società civile nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù è importante per svolgere un’opera di sensibilizzazione in merito alla strategia Europa 2020 per la crescita e l’occupazione, al quadro strategico per la cooperazione europea nel settore dell’istruzione e della formazione (ET2020), alla strategia UE per la gioventù e ad altri programmi politici europei relativi a settori specifici.
 
In tale contesto, il presente invito a presentare proposte prevede l’erogazione di finanziamenti attraverso i due lotti seguenti:
1. Cooperazione con la società civile in materia di istruzione e formazione (lotto 1)
2. Cooperazione con la società civile in materia di gioventù (lotto 2)
Si prega di notare che un’organizzazione può presentare una sola domanda nell’ambito del presente invito a presentare proposte, per il lotto 1 o il lotto 2, ma non per entrambi.
 
 Elementi comuni applicabili a entrambi i lotti
L’obiettivo del presente invito è fornire un sostegno strutturale, denominato sovvenzione di funzionamento, alle organizzazioni non governative europee (ENGOs) e alle reti a livello UE attive nel settore dell’istruzione e della formazione o della gioventù, che perseguono gli obiettivi generali elencati qui di seguito:
— sensibilizzare le parti interessate riguardo ai programmi politici europei in materia di istruzione, formazione e gioventù, in particolare Europa 2020, Istruzione e formazione 2020, alla strategia dell’UE per la gioventù e ad altri programmi politici relativi a settori specifici,
— rafforzare l’impegno delle parti interessate e intensificare la cooperazione con le autorità pubbliche per l’attuazione delle politiche e delle riforme nei campi dell’istruzione e della formazione e nel settore della gioventù, in particolare l’applicazione delle raccomandazioni specifiche per paese formulate nel quadro del Semestre europeo;
— imprimere un impulso alla partecipazione delle parti interessate nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù,
— imprimere un impulso all’impegno delle parti interessate nella divulgazione, fra i loro membri di appartenenza, delle azioni e dei risultati relativi alle politiche e ai programmi, nonché delle buone pratiche.
 
Il presente invito è aperto a due categorie di enti:
— Categoria 1: organizzazioni non governative europee (ENGOs) nel campo dell’istruzione e della formazione o nel settore della gioventù,
— Categoria 2: reti a livello UE nel campo dell’istruzione e della formazione o nel settore della gioventù
Non sono ammissibili nell’ambito del presente invito né le agenzie né le organizzazioni nazionali Erasmus+ cui facciano capo numerose agenzie nazionali Erasmus+ associate (in numero pari o superiore a 2/3).
Paesi ammissibili:
Le domande provenienti da soggetti giuridici stabilitisi in uno dei seguenti paesi:
— Stati membri dell’UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria,
— gli Stati dell’Associazione europea di libero scambio (EFTA): Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Confederazione svizzera su riserva della conclusione di un accordo bilaterale con questo paese,
— i paesi candidati che beneficiano di una strategia di preadesione conformemente ai principi generali, nonché alle condizioni e modalità generali stabilite negli accordi quadro conclusi con questi paesi, in vista della loro partecipazione ai programmi comunitari: ex Repubblica jugoslava di Macedonia e Turchia
Il presente invito a presentare proposte mira alla selezione di organizzazioni per la conclusione di convenzioni annuali di sovvenzione di funzionamento per l’esercizio finanziario 2014.
La dotazione finanziaria complessiva dell’UE destinata al co-finanziamento della cooperazione con la società civile ammonta a 5 800 000 EUR.
La Commissione si riserva il diritto di non distribuire tutti i fondi disponibili.
 
Il modulo di domanda online debitamente compilato deve essere depositato online entro le ore 12.00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles) in data 17 marzo 2014.
 
Le domande devono essere compilate utilizzando un modulo di domanda di sovvenzione online (eForm).
 
Il 28 febbraio 2014 è stata pubblicata una rettifica dell'invito, relativamente alla categoria di enti cui è aperta l'invito, in particolare:
 
A pagina 9, nella sezione «Categoria 2: rete a livello UE (rete formale)», il quarto paragrafo è sostituito dal testo seguente:
anziché: «— avere organizzazioni affiliate (ENGOs) in almeno venti paesi partecipanti al programma,»
leggi: «— avere un minimo di venti organizzazioni ENGO (definite alla categoria 1),»
 

Data : 
29 Gennaio, 2014
Data fine: 
17 Marzo, 2014