Programma "Gioventù in azione". Invito a presentare proposte — EACEA/11/13

Scade il 27 giugno 2013 l'invito a presentare proposte pubblicato dalla Commissione europea nell'ambito dell'azione 4.5 — Sostegno ad attività di informazione per i giovani e per le persone operanti nel settore della gioventù e le organizzazioni giovanili del programma "Gioventù in azione".

Scade il 27 giugno 2013 l'invito a presentare proposte pubblicato dalla Commissione europea nell'ambito dell'azione 4.5 — Sostegno ad attività di informazione per i giovani e per le persone operanti nel settore della gioventù e le organizzazioni giovanili del programma "Gioventù in azione".
 
Il presente invito a presentare proposte, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 85 del 23 marzo 2013, si prefigge di sostenere progetti atti a promuovere azioni di informazione e comunicazione aventi una dimensione europea e destinati a giovani e leader giovanili, nel contesto dell’Anno europeo dei cittadini e nella prospettiva delle elezioni del Parlamento europeo nel 2014.
A lungo termine, i progetti mirano ad incoraggiare i giovani a partecipare alla vita pubblica, nonché ad agevolare l’espressione del loro potenziale di cittadini europei attivi e responsabili. Il presente invito prevede l’erogazione di sovvenzioni.

Verrà data la precedenza ai progetti che meglio rispecchiano le seguenti priorità:
1. Priorità permanenti del programma "Gioventù in azione":

  • cittadinanza europea,
  • partecipazione dei giovani,
  • diversità culturale,
  • coinvolgimento di giovani con minori opportunità.

2. Priorità annuali del programma «Gioventù in azione»:

  • sensibilizzazione sul tema della cittadinanza dell’Unione europea e dei relativi diritti, nel contesto dell’Anno europeo dei cittadini,
  • sensibilizzazione sulla partecipazione alle elezioni europee 2014, permettendo ai giovani di comportarsi da cittadini attivi e informati.

Inoltre, verrà data la precedenza a progetti ben strutturati, inquadrati in una prospettiva a lungo termine e pianificati con l’intento di ottenere un effetto moltiplicatore e un impatto sostenibile.
I beneficiari ultimi di questi progetti sono i giovani cittadini europei e le persone operanti nel settore della gioventù, all’interno di organizzazioni e strutture giovanili.

Le proposte devono essere presentate da organizzazioni senza scopo di lucro. Tali organizzazioni possono essere:

  • organizzazioni non governative (ONG),
  • enti pubblici a livello regionale o locale,
  • consigli giovanili nazionali.

Al momento della scadenza specificata per la presentazione delle proposte, i candidati devono essere legalmente residenti da almeno due anni nello Stato membro dell’Unione europea (o in Croazia) dove è prevista la realizzazione del progetto.
Le organizzazioni giovanili affiliate a movimenti politici non sono ammissibili al presente invito a presentare proposte.
I progetti possono coinvolgere organizzazioni partner a condizione che tali organizzazioni abbiano la sede legale in uno Stato membro dell’Unione europea (o in Croazia).
Il progetto deve prevedere attività senza scopo di lucro correlate al campo della gioventù e dell’istruzione non formale.

L’importo totale stanziato per il cofinanziamento dei progetti nell’ambito del presente invito è stimato in 2.040.000 euro.
Il contributo dell’Agenzia non può superare l’80 % del totale delle spese ammissibili di un progetto.
Il modulo elettronico per la presentazione delle candidature è disponibile sul sito web dedicato al programma.
 
La data di scadenza per la presentazione delle proposte è il  27 giugno 2013.
 

Data : 
23 Marzo, 2013
Data fine: 
27 Giugno, 2013