Programma Hercule II. Bando per assistenza tecnica alle sigarette

Scade il 12 luglio la possibilità di presentare proposte di progetto nell'ambito di Hercule II , il programma di assistenza tecnica alla lotta contro le frodi nell’Unione europea. Il presente invito a presentare proposte riguarda l’assistenza tecnica "sigarette".

Scade il 12 luglio la possibilità di presentare proposte di progetto nell'ambito di Hercule II , il programma di assistenza tecnica alla lotta contro le frodi nell’Unione europea. Il presente invito a presentare proposte riguarda l’assistenza tecnica "sigarette".
L'invito a presentare proposte è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea serie C 176 del 21 giugno 2013.
Il presente invito a presentare proposte si fonda sulla decisione n. 878/2007/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 luglio 2007, che istituisce un programma d’azione comunitaria per la promozione di azioni nel settore della tutela degli interessi finanziari della Comunità (programma Hercule II).
Il presente invito concerne le azioni di cui all’articolo 1 bis, lettera a), della decisione Hercule II, ossia: "assistenza tecnica alle autorità nazionali attraverso la fornitura di conoscenze, attrezzature e tecnologie dell’informazione (TI) specifiche che facilitino la cooperazione transnazionale e la cooperazione con l’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) al fine di combattere la frode, la corruzione e ogni altra attività illecita, nonché elaborare e attuare politiche in materia di prevenzione e di individuazione delle frodi".

Il presente invito è rivolto alle amministrazioni nazionali o regionali di uno Stato membro o di un paese non appartenente all’Unione europea che promuova il rafforzamento dell’azione europea volta a tutelare gli interessi finanziari dell’Unione europea.
 

  • a) assistenza tecnica e finanziaria necessaria per sostenere e potenziare le ispezioni di container e camion alle frontiere esterne dell’UE. Sono compresi:
  • l’acquisto di scanner (raggi x) mobili e fissi, nonché i costi legati alla loro installazione e manutenzione ( 3 ), utilizzati dalle dogane per controllare container, camion e autovetture alle frontiere esterne dell’Unione europea o in transito sul territorio di uno Stato membro per rilevare la presenza di merci illecite, in particolare sigarette e tabacco contraffatti o di contrabbando;
  • la formazione del personale doganale all’impiego di scanner e alla corretta interpretazione delle immagini generate da questi apparecchi;
  • software e hardware per lo scambio, all’interno e tra i servizi doganali dell’Unione europea, di immagini generate da diversi tipi di scanner;
  • b) l’acquisto, l’addestramento, l’alimentazione e gli alloggiamenti per gli animali (ad esempio cani da fiuto, ma anche suini, topi o api opportunamente addestrati) impiegati per individuare merci illegali, in particolare sigarette e tabacco contraffatti o di contrabbando;
  • c) lo sviluppo, la messa in opera, il miglioramento o l’adeguamento dei sistemi automatizzati di riconoscimento dei codici dei container e delle targhe. Ciò comprende lo sviluppo di software, nonché l’acquisto e l’installazione di hardware per i sistemi e la formazione degli operatori.

La dotazione finanziaria indicativa disponibile per il presente invito ammonta a 3.500.000 euro. Il contributo finanziario assumerà la forma di una sovvenzione. Il contributo finanziario concesso non supererà il 50 % dei costi ammissibili.
Le specifiche tecniche e il modulo di richiesta possono essere scaricati dal sito web dell'OLAF.

Tag: 
Data : 
21 Giugno, 2013
Data fine: 
12 Luglio, 2013