Programma Media 2007. Bando "Sistema di sostegno Agente di vendita 2012"

ulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 103 dell'11 aprile 2012, è stato pubblicato un invito a presentare proposte — EACEA/8/12 — Sostegno alla distribuzione transnazionale dei film europei — sistema di sostegno "Agente di vendita" 2012 nell'ambito del programma "Media 2007".

Uno degli obiettivi del programma è favorire e sostenere una maggiore distribuzione transnazionale di recenti film europei fornendo fondi ai distributori in funzione dei risultati da loro ottenuti sul mercato, per altri reinvestimenti in nuovi film europei non nazionali.
Il sistema mira altresì a promuovere i collegamenti tra i settori della produzione e della distribuzione aumentando così la quota di mercato dei film europei e la competitività delle società europee.
Il presente avviso è destinato a qualsiasi società europea che funga da agente intermediario per il produttore, specializzata nello sfruttamento commerciale di un film mediante commercializzazione e concessione di licenze a distributori o ad altri acquirenti per territori stranieri, e le cui attività contribuiscano al conseguimento dei suddetti obiettivi del programma MEDIA, così come descritti nella decisione del Consiglio.

I candidati devono avere la loro sede in uno dei seguenti paesi:

  • i 27 paesi dell’Unione europea,
  • paesi SEE,
  • la Svizzera,
  • la Croazia,
  • la Bosnia e l'Erzegovina (a condizione che il processo di negoziazione sia ultimato e la partecipazione di tale paese al programma MEDIA sia formalizzata).

 

Il sistema di sostegno "agente di vendita" consta di due fasi:

  1. creazione di un fondo potenziale, che sarà calcolato in funzione dei risultati ottenuti dalla società sul mercato europeo durante il periodo di riferimento (2007-2011)
  2. reinvestimento del fondo potenziale: così generato da ogni società il fondo deve essere reinvestito in 2 moduli (2 tipi di azione) entro il 1 o marzo 2014:
  • nei minimi garantiti pagati per i diritti di vendita internazionale di nuovi film europei non nazionali;
  • e/o nella promozione, nel marketing e nella pubblicità di nuovi film europei non nazionali.

Perché il film sia ammissibile, il primo diritto d’autore (copyright) non deve essere stato rilasciato prima del 2007.
La durata massima delle azioni è di 18 mesi dalla data della firma del contratto di vendita internazionale.
Le azioni di reinvestimento del fondo potenziale generato dal presente invito a presentare proposte devono rispettare le scadenze di seguito indicate:
il contratto/l’accordo di vendita internazionale stipulato con il produttore non deve essere stato sottoscritto prima del 18 giugno 2012.
Le domande di reinvestimento devono essere presentate all’Agenzia entro 6 mesi dalla firma del contratto/ dell’accordo di vendita internazionale con il produttore e comunque entro e non oltre il 1 o marzo 2014 (farà fede il timbro postale).

Il bilancio complessivo disponibile è pari a 1,5 milioni di EUR.
La disponibilità di fondi per i progetti di reinvestimento ricevuti nel 2013 e nel 2014 è subordinata all’adozione dei bilanci dell’Unione europea da parte dell’autorità di bilancio per questi esercizi. I progetti pervenuti alla fine del 2013 e nel 2014 sono inoltre subordinati all’adozione della proposta della Commissione per il programma "Europa creativa" (2014-2020) da parte del Parlamento europeo e del Consiglio dell’Unione europea nonché all’approvazione del programma di lavoro per il 2014.
Il contributo finanziario assegnato avviene sotto forma di sovvenzione. Il sostegno finanziario della Commissione non può superare il 50 % del totale dei costi ammissibili. Non è previsto un importo massimo.

La data di scadenza per la presentazione delle proposte per la "creazione" di un fondo potenziale devono essere inviate entro e non oltre il 18 giugno 2012.

Le linee guida dettagliate, unitamente al modulo di domanda, sono disponibili sul sito web dedicato al programma.
 

Data : 
11 Aprile, 2012
Data fine: 
18 Giugno, 2012