Programma Media 2007. Bando per il sostegno allo sviluppo di progetti di produzione - I scadenza

Scade il 23 novembre 2012, l'invito a presentare proposte EACEA/31/12 per il sostegno allo sviluppo di progetti di produzione - Fiction, documentari di creazione e opere di animazione - Progetti individuali, Slate funding e Slate funding 2nd stage, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 300 del 5 ottobre 2012, nell'ambito del programma comunitario "Media 2007".

Fra gli obiettivi del programma figura la promozione, tramite un sostegno finanziario, allo sviluppo di progetti di produzione destinati ai mercati europeo e internazionale, presentati da società di produzione europee indipendenti appartenenti alle seguenti categorie: fiction, documentari di creazione e opere di animazione.

Il presente bando è destinato alle società europee le cui attività contribuiscono alla realizzazione dei summenzionati obiettivi e in particolare alle società di produzione indipendenti.
I candidati devono avere la loro sede in uno dei seguenti paesi:

  • i 27 Stati membri dell’Unione europea,
  • i paesi SEE, la Svizzera e la Croazia,
  • la Bosnia-Erzegovina (a condizione che il processo di negoziazione sia ultimato e la partecipazione di tale paese al programma MEDIA sia formalizzata).


Sono ammissibili
le attività di sviluppo relative alle seguenti opere audiovisive (singole o serie):

  • progetti di fiction destinati allo sfruttamento commerciale di durata non inferiore a 50 minuti,
  • documentari di creazione destinati allo sfruttamento commerciale di durata non inferiore a 25 minuti (durata del singolo episodio nel caso di serie),
  • progetti di animazione destinati allo sfruttamento commerciale di durata non inferiore a 24 minuti.

Non sono ammissibili le attività di sviluppo e produzione relative alle seguenti categorie di opere:

  • registrazioni dal vivo, giochi televisivi, talk show, reality show o programmi educativi, didattici o di apprendimento pratico,
  • documentari per la promozione turistica, «making-of», reportage, documentari naturalistici, telegiornali e «docu-soap»,
  • progetti volti a diffondere, direttamente o indirettamente, messaggi in contrasto con le politiche dell’Unione europea. Rientrano in questa categoria, a titolo esemplificativo, i progetti che possono essere contrari agli interessi della sanità pubblica (consumo di alcolici, fumo, droghe), ai diritti umani, alla sicurezza delle persone, alla libertà di espressione e simili,
  • progetti che incitano alla violenza e/o al razzismo e/o di contenuto pornografico,
  • opere di natura promozionale,
  • produzioni istituzionali intese a promuovere una particolare organizzazione o le attività da questa svolte.

Il bando per proposte 31/12 prevede due scadenze. Le richieste di sostegno possono essere incluse nella prima scadenza se inviate all’Agenzia tra la data di pubblicazione del presente invito e il termine ultimo del 23 novembre 2012. Le richieste di sostegno inviate all’Agenzia tra il 24 novembre 2012 e il 12 aprile 2013, data di chiusura del bando per proposte, saranno incluse nella seconda scadenza.

La durata massima del progetto è fissata fino al 30 giugno 2015, per le richieste di sostegno presentate entro la prima scadenza, e fino al 30 novembre 2015 per le richieste presentate entro la seconda scadenza ovvero fino alla data di entrata in produzione del progetto, se questa è anteriore.

La dotazione finanziaria destinata al presente invito è di 18.25 mio di euro.

La data di scadenza per la presentazione delle proposte è il 23 novembre 2012

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web della  Direzione generale "Educazione e cultura"
 

 

Data : 
5 Ottobre, 2012
Data fine: 
23 Novembre, 2012