Programma Media Mundus. Invito a presentare proposte 2013

Scade il 28 settembre 2013, l'invito a presentare proposte pubblicato dalla Commissione europea sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 199 del 7 luglio 2012.

Il presente invito a presentare proposte si basa sulla decisione n. 1041/2009/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, che istituisce un programma di cooperazione nel settore audiovisivo con i paesi terzi (MEDIA Mundus 2011-2013).

Il programma si propone di accrescere la competitività dell’industria audiovisiva europea, di permettere all’Europa di svolgere in maniera più efficace il suo ruolo culturale e politico nel mondo e di ampliare la scelta dei consumatori e la diversità culturale. Il programma cercherà di migliorare l’accesso ai mercati dei paesi terzi e di sviluppare la fiducia e rapporti di lavoro duraturi.
Il programma MEDIA Mundus sostiene progetti di cooperazione tra professionisti europei e professionisti dei paesi terzi, a reciproco vantaggio del settore audiovisivo europeo e di quello dei paesi terzi.

Le azioni in questione sono:

  • Azione 1 - Sostegno alla formazione: azione destinata a migliorare le competenze e le capacità dei professionisti europei e dei paesi terzi,
  • l''opzione 1 sostiene l'inclusione degli studenti/dei professionisti e degli insegnanti dei paesi terzi in sistemi di formazione iniziale o permanente nell'ambito del programma MEDIA 2007 ( 2 ),
  • l'opzione 2 sostiene la creazione di un sistema di formazione permanente specifico per MEDIA Mundus,
  • Azione 2 - Sostegno per l'accesso al mercato: azione destinata a sostenere progetti volti a promuovere l'accesso ai mercati internazionali per le opere audiovisive. I progetti riguardano le fasi di sviluppo e/o pre-produzione (ad esempio i mercati internazionali della coproduzione) e le attività a valle (manifestazioni promozionali per la vendita delle opere sui mercati internazionali),
  • Azione 3 - Sostegno alla distribuzione e alla circolazione: azione destinata ad incentivare la distribuzione, la promozione, lo screening e la diffusione delle opere europee sui mercati dei paesi terzi e delle opere audiovisive dei paesi terzi in Europa in condizioni ottimali,
  • Azione 4 - Attività trasversali: azione destinata a sostenere progetti trasversali, ovvero riguardanti diverse priorità nell'ambito del programma, ad esempio formazioni seguite da manifestazioni per la ricerca di partner (pitching) nell'ambito degli incontri di coproduzione.

I progetti destinati al finanziamento da parte di MEDIA Mundus devono:
essere proposti ed eseguiti congiuntamente da professionisti europei e dei paesi terzi per essere ammissibili al finanziamento a titolo del programma, cercare di promuovere la creazione di reti internazionali; a tal fine, ad eccezione dei progetti presentati a titolo dell'Azione 1, Opzione 1, ogni progetto deve essere guidato ed attuato da un gruppo che rispetti tre criteri:

  • 1) il gruppo deve essere composto da almeno tre partner (compreso il coordinatore). Tuttavia, possono essere ammessi progetti con due soli partner (compreso il coordinatore) ove sia garantita la necessaria creazione di una rete. La creazione di una rete è garantita se il coordinatore del progetto è una rete europea di professionisti/società del settore audiovisivo che comprende più di dieci Stati membri dell'Unione;
  • 2) Il coordinatore del gruppo deve avere sede in uno Stato membro dell'Unione europea oppure in Islanda, nel Liechtenstein o in Norvegia. Sono ammissibili anche i progetti avviati dopo il 1 o luglio 2013 e proposti da coordinatori con sede legale in Croazia ( 1 ). Le domande provenienti da «persone fisiche» (individui) non sono ammissibili;
  • 3) Il gruppo deve comprendere almeno un cobeneficiario collegato al settore audiovisivo avente sede in un paese terzo (diverso dalla Croazia e dalla Svizzera). Le domande provenienti da «persone fisiche» (individui) non sono ammissibili.

Il bilancio massimo disponibile per questo invito a presentare proposte è di 4 626 000 EUR. Il sostegno finanziario della Commissione non può superare il 50 %, il 60 % o il 70 % dell’insieme dei costi ammissibili in funzione della natura dell’attività.
Il contributo finanziario è concesso sotto forma di una sovvenzione.
La data di scadenza per la presentazione della candidatura è il 28 settembre 2012.

Le linee guida del programma di lavoro e i moduli di domanda sono disponibili sul sito web dedicato al programma.
 

Data : 
7 Luglio, 2012
Data fine: 
28 Settembre, 2012