Programma Progress. Bando per progetti sulla sperimentazione sociale (scadenza 15/12/2011)

Nel quadro del programma PROGRESS è stato pubblicato un bando per il sostegno a progetti sulla sperimentazione sociale.

Nel quadro del programma PROGRESS è stato pubblicato un bando per il sostegno a progetti sulla sperimentazione sociale.
L’obiettivo della call è contribuire a migliorare, nei Paesi ammissibili al programma, la qualità e l'efficacia delle politiche sociali e facilitare il loro adeguamento alle nuove esigenze sociali e della società. In particolare, con questo bando, i Paesi ammissibili a PROGRESS che sono impegnati in riforme del welfare possono beneficiare di un sostegno finanziario per sperimentare le riforme e le innovazioni politiche previste, prima di attuarle su larga scala in caso di successo.
I progetti proposti dovranno contribuire a sviluppare e testare approcci socialmente innovativi alle priorità politiche individuate dall’UE nel contesto della strategia Europa 2020 e del Metodo Aperto di Coordinamento sulla protezione e l’inclusione sociale. Questi progetti dovranno focalizzarsi sui seguenti temi:
- inclusione sociale di gruppi vulnerabili (Rom, immigrati, senzatetto e giovani)
- qualità dei servizi per l’infanzia
- invecchiamento sano e attivo
- passaggio dalla scuola al mondo del lavoro per i giovani
Il bando è rivolto ad autorità pubbliche e agenzie pubbliche/semi-pubbliche a livello centrale, regionale o locale, stabilite in uno dei Paesi ammissibili al programma PROGRESS (Stati UE, Paesi EFTA/SEE, Croazia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Turchia, Serbia).
La partecipazione è aperta anche ad altri stakeholder quali organizzazioni della società civile, imprese, università.

Il bando rimane aperto fino al 15 dicembre 2011.

Data fine: 
15 Dicembre, 2011