Programma Progress. Bando per servizi pubblici per l'occupazione e l'impiego (scadenza: 17/08/2011)

Sul sito web della Direzione generale Occupazione, Affari sociali e Pari opportunità della Commissione europea, è stato pubblicato un invito a presentare proposte per servizi pubblici per l'occupazione e l'impiego nel quadro dell'iniziativa Pares.

Il presente invito a presentare proposte si inserisce nel contesto del Programma progress 2007-2013 della DG Occupazione,  Affari sociali e Pari opportunità della Commissione europea.

PROGRESS è il programma dell'Unione europea a favore dell'occupazione e della solidarietà sociale. È stato istituito per sostenere finanziariamente l'attuazione degli obiettivi che l'UE si è posta nel campo del lavoro, degli affari sociali e delle pari opportunità e che ha enunciato nell'agenda sociale.

Il programma contribuisce anche alla messa in atto della strategia di Lisbona per la crescita e l'occupazione.
Avviato nel 2007 per un periodo di 7 anni, PROGRESS collabora con il Fondo sociale europeo (FSE). Il programma sostituisce quattro precedenti giunti a termine nel 2006 e che si sono occupati di discriminazioni, parità uomo-donna, occupazione ed emarginazione sociale. L'UE ha optato per un programma unico per razionalizzare e snellire i suoi finanziamenti e per focalizzare le sue attività in modo da ottenere un impatto maggiore.

Il presente invito si inserisce nel quadro dell'iniziativa Pares, istituita nell'ambito dell'Agenda per le nuove competenze e posti di lavoro, che prevede la realizzazione di partnership tra pubblico, privato e servizi per l'impiego per favorire un dialogo a livello UE.

L'obiettivo del presente invito è la promozione di nuove forme di collaborazione tra le agenzie per il lavoro, al fine di migliorare la cooperazione tra loro e definire ulteriormente i campi in cui essi possono fornire servizi complementari. I progetti devono mirare al raggiungimento dei seguenti obiettivi tecnici:

  • sviluppare e fornire agli utenti finali servizi specifici per l'impiego, attraverso un partenariato diversificato e l'impiego di soluzioni innovative, al fine di aumentare l'occupazione dei disoccupati e dei lavoratori poco qualificati;
  • fornire risultati analitii  e metodologicirelativi al partenariato tra le agenzie per il lavoro e ai fattori di successoe di fallimento sperimentati nella prima fase, per una proficua collaborazione dei servizi di collocamento.

Possono presentare progetti partenariati formati da due diversi tipi di partner (pubblico, provato o del settore terziario dell'impiego) anche provenienti dallo stesso paese, purché partecipante al programma PROGRESS (Stati membri, Paesi EFTA, paesi candidati e potenziali candidati).

Il budget complessivo disponibile per questo invito a presentare proposte ammonta a 1.500.000 euro.

La sovvenzione coprirà al massimo dell'80% del totale dei costi ammissibili.

Il termine ultimo per la presentazione delle proposte è il 17 agosto 2011.

Ulteriori informazioni sull'invito a presentare proposte è disponibile sul sito web dedicato al programma.