Programma di sostegno alle riforme 2021-2027 (proposta)

Azioni: 

Il programma di sostegno alle riforme proposto fornirà un sostegno finanziario e tecnico a tutti gli Stati membri dell'UE al fine di perseguire e attuare riforme volte a modernizzare le loro economie, con particolare riferimento alle priorità di riforma individuate nell'ambito del semestre europeo. Sarà inoltre offerto un sostegno mirato agli Stati membri che intendono aderire all'euro.

Sosterrà gli sforzi di riforma in settori quali

  • i mercati dei prodotti e del lavoro;
  • l'istruzione;
  • i sistemi fiscali;
  • i mercati dei capitali;
  • il contesto imprenditoriale;
  • gli investimenti nel capitale umano
  • le riforme della pubblica amministrazione.

Il programma comprende tre strumenti distinti e complementari:

  • uno strumento per la realizzazione delle riforme, per offrire sostegno finanziario alle principali riforme individuate nell'ambito del semestre europeo, che metterà a disposizione di tutti gli Stati membri 22 miliardi di euro. Negli ultimi mesi si è svolto un intenso dialogo con gli Stati membri su come sviluppare questo nuovo strumento in futuro, ed è stata presa in considerazione anche la realizzazione di un progetto pilota in Portogallo;
  • uno strumento di assistenza tecnica, per aiutare gli Stati membri a definire e ad attuare le riforme e a migliorare la loro capacità amministrativa. Si basa sull'esperienza del servizio di assistenza per le riforme strutturali, che negli ultimi anni ha fornito assistenza a oltre 440 progetti di riforma in 24 Stati membri. Lo strumento, che è a disposizione di tutti gli Stati membri, è dotato di un bilancio di 0,84 miliardi di euro;
  • uno strumento di convergenza da 2,16 miliardi di euro, che fornirà sostegno finanziario e tecnico mirato agli Stati membri che hanno compiuto passi dimostrabili per adottare l'euro. Questo strumento non modifica i criteri di adesione all'euro esistenti ma fornirà un sostegno pratico per garantire il buon esito della transizione e della partecipazione alla moneta unica per gli Stati membri che intendono aderirvi.
Paesi partecipanti: 

Il programma di sostegno alle riforme sarà aperto a tutti gli Stati membri che desiderano beneficiarne.

Obiettivi: 

La proposta rientra in un programma più ampio volto ad approfondire l'Unione economica e monetaria dell'Europa e a usare il bilancio dell'UE per migliorare le prestazioni e aumentare la resilienza delle nostre economie interdipendenti.

 

Il programma di sostegno alle riforme sostiene le riforme prioritarie in tutti gli Stati membri dell'UE.  

 

Si compone di tre elementi: 

  • uno strumento per la realizzazione delle riforme, per offrire sostegno finanziario alle riforme; 
  • uno strumento di assistenza tecnica, per fornire e condividere competenze tecniche; 
  • uno strumento di convergenza, per aiutare gli Stati membri nel processo di adesione all'euro.
Finanziamento: 

La dotazione finanziaria proposta è di 25 miliardi di euro.

 

La ripartizione indicativa dell’importo è la seguente:

 

  • fino a 22 000 000 000 EUR per lo strumento per la realizzazione delle riforme;
  • fino a 840 000 000 EUR per lo strumento di assistenza tecnica;
  • fino a 2 160 000 000 EUR per lo strumento di convergenza, di cui:
    • fino a 2 000 000 000 EUR per la componente "sostegno finanziario"; 
    • fino a 160 000 000 EUR per la componente "assistenza tecnica".

 

Durata: 

2021-2027

Documentazione: 

Brochure del programma di sostegno alle riforme

Proposta di regolamento sull'istituzione del Programma di sostegno alle riforme

Tipo programma: 
2021-2027