Programma UE congiunto e armonizzato di inchieste presso le imprese e i consumatori. Pubblicato il bando

Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C C 171 del 16 giugno 2012, è stato pubblicato l'invito a presentare proposte nell'ambito del programma UE congiunto e armonizzato di inchieste presso le imprese e i consumatori

 

La Commissione europea bandisce un invito a presentare proposte (rif. ECFIN/A4/2012/008) per la realizzazione di inchieste tra i consumatori nel quadro del programma UE congiunto e armonizzato di inchieste presso le imprese e i consumatori, nello Stato membro dell’UE seguente: Irlanda e nei paesi candidati: Islanda e Serbia. Questa cooperazione assumerà la forma di una convenzione quadro di partenariato tra la Commissione e gli organismi specializzati, della durata di due anni, dal 1 maggio 2013 al 30 aprile 2015.

Obiettivo del programma è raccogliere dati sulla situazione economica degli Stati membri dell’Unione e dei paesi candidati allo scopo di comparare i loro cicli congiunturali ai fini della gestione dell’Unione economica e monetaria (UEM). Tale programma è divenuto uno strumento indispensabile nella procedura di vigilanza sull'economia nell'ambito dell'UEM, ma anche ai fini generali della politica economica.

Al programma UE congiunto e armonizzato partecipano, su base finanziaria congiunta, organismi/istituti specializzati nell'effettuare sondaggi d'opinione. La Commissione intende concludere convenzioni con organismi e istituti debitamente qualificati perché svolgano una o più delle seguenti inchieste nei prossimi due anni:

  • inchiesta sugli investimenti in Irlanda, Islanda e Serbia, 
  • inchiesta sull’edilizia in Irlanda, Islanda e Serbia, 
  • inchiesta sul commercio al dettaglio in Irlanda, Islanda e Serbia, 
  • inchiesta sui servizi in Irlanda, Islanda e Serbia, 
  • inchiesta sull’industria in Irlanda, Islanda e Serbia, 
  • inchiesta sui consumatori Islanda e Serbia, 
  • inchieste ad hoc su temi di attualità economica. Le inchieste ad hoc sono occasionali per definizione e vengono svolte in complemento a quelle mensili utilizzandone gli stessi campioni, al fine di ottenere informazioni relative a problematiche specifiche di politica economica.

L’organismo/istituto è selezionato per un periodo massimo di due anni. Possono essere concluse due convenzioni specifiche annuali di sovvenzione, la prima delle quali coprirà il periodo dal 1  maggio 2013 al 30 aprile 2014.

Le azioni prescelte saranno finanziate dalla voce di bilancio 01.02.02 — Coordinamento e sorveglianza dell'Unione economica e monetaria.

Il totale delle risorse di bilancio stanziate per le inchieste nella zona dell’euro per il periodo maggio 2013-aprile 2014 è di 450 000 Euro. (quattrocentocinquantamila euro).
Per l’anno successivo lo stanziamento potrebbe essere aumentato del 2 % circa l’anno, nei limiti delle risorse di bilancio disponibili.
La partecipazione della Commissione al cofinanziamento non può superare il 50 % dei costi ammissibili sostenuti dal beneficiario per ciascuna inchiesta. La Commissione stabilisce la percentuale del cofinanziamento caso per caso.

L’invito a presentare proposte è rivolto agli organismi/istituti (soggetti giuridici) registrati in uno degli Stati membri dell’UE o dei paesi candidati. I candidati devono dimostrare di essere soggetti giuridici e fornire la necessaria documentazione mediante il modulo standard "soggetto giuridico".

La documentazione necessaria per presentare le proposte è disponibile sul sito web del portale Europa.
La Commissione può informare gli interessati di eventuali errori, imprecisioni, omissioni o altre lacune materiali presenti nel testo dell’invito a presentare proposte, o fornire ulteriori precisazioni inserendo l'informazione nel sito web dedicato all'invito.
La data di scadenza per la presentazione delle proposte è il 17 settembre 2012.

Data : 
16 Giugno, 2012
Data fine: 
17 Settembre, 2012