Programmi UE 2014-2020. La Commissione annuncia il programma "Orizzonte 2014-2020"

La Commissione europea ha presentato, il 30 novembre 2011, un pacchetto di misure volte a rilanciare crescita, innovazione e competitività in Europa.

"Orizzonte 2020" riunisce, per la prima volta, tutti gli investimenti dell’UE per la ricerca e l’innovazione in un programma unico. Il programma presterà una maggiore attenzione per le possibilità di tradurre il progresso scientifico in prodotti e servizi innovativi che offrano opportunità imprenditoriali e cambino in meglio la vita dei cittadini. Nel contempo verranno drasticamente ridotte le formalità burocratiche, semplificando norme e procedure per attirare più ricercatori di punta e una gamma più ampia di imprese innovative.

Orizzonte 2020 concentrerà i fondi su tre obiettivi chiave:

  • sostenere la posizione dell’UE in testa alla classifica mondiale nella scienza, con un bilancio assegnato di 24,6 miliardi di euro, compreso un aumento pari al 77% dei finanziamenti al Consiglio europeo della ricerca (CER), che brilla per l'eccellenza dei risultati ottenuti;
  • contribuire ad affermare il primato industriale nell’innovazione con un bilancio pari a 17,9 miliardi di euro, che comprende un investimento sostanzioso - pari a 13,7 miliardi di euro - nelle tecnologie di punta, nonché più ampio accesso al capitale e sostegno alle PMI;
  • infine, stanziare 31,7 miliardi di euro per affrontare i principali problemi comuni a tutti gli europei, ripartiti in sei settori base: sanità, evoluzione demografica e benessere; sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia; energia sicura, pulita ed efficiente; trasporti intelligenti, verdi e integrati; interventi per il clima, efficienza delle risorse e materie prime; società inclusive, innovative e sicure.

Il programma avrà una dotazione finanziaria di 80 miliardi di euro.