Sì del Parlamento europeo al nuovo Quadro Finanziario Pluriennale 2014-2020

Via libera del Parlamento europeo al nuovo Quadro Finanziario Pluriennale dell'Unione per i prossimi sette anni.

 
Il Parlamento europeo ha approvato il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale (QFP) 2014-2020. Nelle prossime settimane la proposta di QFP entrerà nella fase finale di approvazione al Consiglio
 
L'Unione europea potrà investire fino a 960 miliardi di euro in stanziamenti d’impegno (1% del reddito nazionale lordo -RNL- dell’UE) e 908,4 miliardi di euro in pagamenti (0,95% dell’RNL dell’UE).
 
 
I punti salienti del nuovo bilancio sono:
 
- il Fondo sociale europeo (FSE) e il Fondo europeo di sviluppo regionale;
- il nuovo programma Erasmus+;
- il nuovo programma dell'UE Europa creativa;
- Horizon 2020, il nuovo programma per la ricerca e l'innovazione;
- Il nuovo programma COSME;
- il nuovo meccanismo per collegare l’Europa (CEF);
- gli strumenti finanziari quali prestiti, garanzie, partecipazioni e altri strumenti di condivisione dei rischi;
- il rilievo dato alle poltiche e ai progetti sul clima (almeno il 20% dell’intero bilancio);
- la politica agricola comune (PAC) riformata;
- le regole di finanziamento molto più semplici e comprensibili per i beneficiari;
- l’ambizione di una crescita economica, culturale e sociale in un clima stabile e sicuro, nel rispetto delle regole;
- le relazioni con i vicini a est e a sud e con i partner strategici.
 
Maggiori informazioni sul sito web di Rapid

AllegatoDimensione
Suddivisione Budget 151.01 KB
Tag: