Sovvenzioni concesse a fondazioni politiche a livello europeo. Invito a presentare proposte IX-2012/02 (scadenza 30/09/2011)

Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 190 del 30 giugno 2011, è stato pubblicato un invito a presentare proposte IX-2012/02 per sovvenzioni concesse a fondazioni politiche a livello europeo

A norma dell'articolo 191, paragrafo 4, del trattato sull'Unione europea, i partiti politici a livello europeo concorrono alla formazione di una coscienza europea e sono l'espressione della volontà politica dei cittadini dell'Unione. Inoltre, l'articolo 224 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea prevede che il Parlamento europeo e il Consiglio, deliberando mediante regolamenti secondo la procedura legislativa ordinaria, determinano lo statuto dei partiti politici a livello europeo di cui all'articolo 10, paragrafo 4 del trattato sull'Unione europea, in particolare le norme relative al loro finanziamento.

Le revisione del regolamento riconosce il ruolo delle fondazioni politiche a livello europeo, le quali, in quanto organizzazioni affiliate ai partiti politici a livello europeo "possono, tramite le proprie attività, sostenere e perseguire gli obiettivi dei partiti politici europei, in particolare in termini di contributo al dibattito sui temi di politica pubblica europea e sull'integrazione europea, oltre che svolgere la funzione di catalizzatori per nuove idee, analisi e scelte politiche". Tale regolamento prevede in particolare un contributo finanziario annuo di funzionamento del Parlamento europeo alle fondazioni politiche che lo richiedano e che rispettino le condizioni stabilite da detto regolamento
In detto contesto il Parlamento ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni alle fondazioni politiche a livello europeo.

A norma dell'articolo 2 della decisione dell'Ufficio di presidenza, "Il Parlamento europeo pubblica ogni anno, entro la fine del primo semestre, un bando per proposte di concessione della sovvenzione per il finanziamento dei partiti e delle fondazioni. La pubblicazione indica i criteri di ammissibilità, le modalità di finanziamento comunitario e le date previste per la procedura di concessione.

Il presente invito a presentare proposte riguarda le richieste di sovvenzione relative all'esercizio di bilancio 2012 per il periodo d'attività 1 o gennaio 2012-31 dicembre 2012. La sovvenzione ha lo scopo di sostenere il programma di lavoro annuale dei beneficiari.

Gli stanziamenti per l'esercizio 2012 all'articolo 403 del bilancio UE "Contributi alle Fondazioni politiche europee" sono stimati pari a 12 150 000 EUR. Essi sono subordinati all'approvazione dell'autorità di bilancio.
L'importo massimo degli aiuti finanziari concessi dal Parlamento europeo non deve superare l'85 % dei costi ammissibili iscritti nei bilanci di funzionamento delle fondazioni politiche a livello europeo. L'onere della prova incombe alla fondazione politica interessata.
Il finanziamento viene effettuato sotto forma di sovvenzione di funzionamento come previsto dal regolamento finanziario e dal regolamento recante modalità di esecuzione del regolamento finanziario. Le modalità di versamento della sovvenzione e gli obblighi relativi al suo utilizzo saranno determinati nella decisione di concessione della sovvenzione, il cui modello figura all'allegato 2B della decisione dell'Ufficio di presidenza.

Il termine per l’inoltro delle domande è fissato al 30 settembre 2011.

la documentazione relativa al presente invito è disponibile sul sito web del Parlamento europeo.