VII PQ di RST. Bando Capacità "Joint Programming coordination call 2013"

Scade il 19 marzo 2013 l'invito a presentare proposte pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 390 del 18 dicembre 2013 nell'ambito del programma Capacità del VII Programma Quadro di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione tema "Regioni della conoscenza".

L'invito a presentare proposte "Joint Programming coordination" è stato pubblicato nell'ambito del tema "Regioni della Conoscenza" del programma Capacità.

I progetti presentati nell'ambito del tema "regioni della conoscenza" dovrebbero coinvolgere le autorità regionali, le agenzie di sviluppo regionali, le università, i centri di ricerca e l’industria, nonché - eventualmente – le strutture per il trasferimento di tecnologie, le organizzazioni finanziarie o della società civile. I progetti condotti nell’ambito delle "Regioni della conoscenza" comprenderanno le attività qui di seguito elencate.

  • Analisi, sviluppo e attuazione dei piani di ricerca degli aggregati regionali o transfrontalieri e loro cooperazione. In questo ambito rientrano l’analisi e l’elaborazione di piani esecutivi incentrati sulle capacità e le priorità della R&S. I progetti si avvarranno di tecniche di previsione,
  • metodi di comparazione od altro, per dimostrare i benefici attesi, quali il rafforzamento dei legami tra gli aggregati e gli interessati, l’ottimizzazione della partecipazione a progetti di ricerca europei e l’incremento delle ricadute sullo sviluppo regionale. Essi potrebbero inoltre costituire una preparazione alle azioni pilota interregionali. Queste attività mirano in particolare a promuovere una maggiore complementarità tra i fondi regionali comunitari e gli altri fondi comunitari e nazionali.
  • "Tutorato", da parte delle regioni altamente sviluppate, delle regioni con un profilo di ricerca meno sviluppato, improntato alla costituzione di aggregati orientati alla R&S. Nell’ambito di consorzi regionali transnazionali saranno mobilitati e riuniti gli attori della ricerca nelle università, nell’industria e nel settore pubblico, per trovare soluzioni di "orientamento" con la partecipazione delle regioni tecnologicamente meno sviluppate, cui tali soluzioni sono destinate.
  • Iniziative per migliorare l’integrazione nel tessuto economico regionale degli attori e delle istituzioni nel campo della ricerca, attraverso la loro interazione a livello di aggregato. Rientrano in questo ambito le attività transnazionali per migliorare i legami sia tra i soggetti interessati alla ricerca e la realtà economica locale, sia tra le attività degli aggregati. Allo scopo di dimostrare i vantaggi dell'integrazione, tali attività potrebbero contribuire all'individuazione delle complementarità della RST.

Verranno inoltre sostenute le attività volte a favorire lo scambio sistematico di informazioni, nonché le interazioni tra progetti simili ed eventualmente con azioni (quali ad es. seminari di analisi e sintesi, tavole rotonde, pubblicazioni) di altri programmi comunitari pertinenti, insistendo in particolare sulla partecipazione dei paesi canditati ed associati nonché degli Stati membri che hanno aderito all'UE dopo il 1º maggio 2004.

La dotazione di bilancio per il presente invito è di 2.000.000 euro.

La data di scadenza per la presentazione delle proposte è il 19 marzo 2013.

L'identificativo dell'invito è FP7-JPROGR-REGIONS 2013  ed è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 390 del 18 dicembre 2013.

 

 

Data : 
18 Dicembre, 2012
Data fine: 
19 Marzo, 2013